David Delfin

21 giugno 2010 
<p>David Delfin</p>

Sono personaggi pubblici abituati alle luci dei riflettori, ma anche persone con pensieri, sentimenti e passioni come tutti. Per conoscerli anche sotto questo aspetto, ogni settimana Style.it incontra uno di loro, che ha accettato di rispondere alle nostre domande. Oggi è la volta di David Delfin, giovanissimo stilista madrileno del brand davidelfin, tra i più promettenti designer emergenti della new wave della moda iberica.

Mai senza? Desiderio.
Mai con? Invidia.

Un sogno? Non renderlo reale.
Un bisogno? Amare ed essere amato.

La cosa più bella da fare da solo? Leggere un libro.
La cosa più bella da fare in due? Farsi una risata.

Di tendenza? Madrid.
Controtendenza?
Le calze bianche.

Meraviglia di fronte a... Alla bellezza.
Orrore di fronte a... Alla violenza.

Una virtù che ti riconosci? La perseveranza.
Un vizio che non riesci (o non vuoi) eliminare? Collezionare barboncini di porcellana.

Pane e... Sale e burro.
Acqua, vino o...
Succo di mela.

L'ultimo pensiero della sera? Penso al giorno che verrà.
Il primo pensiero del mattino?
Provo a ricordarmi cosa ho sognato.

Un film da vedere e rivedere? Un'altra donna (Another Woman) di Woody Allen.
Un libro da leggere e rileggere? Distruzione del padre / Ricostruzione del padre, di Louise Bourgeois.

Lunedì mattina?
Felicità!
Sabato sera? Casa dolce casa.


Una sera a cena con...
Gli amici.
Una vita su un'isola deserta con...? La morte.

Camicia bianca: da abbinare a... Un corpo nudo.
Tubino nero: da abbinare a... Un paio di scarpe Louboutin.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).