Notte da star per Who is on next

11 luglio 2010 

Una notte magica: è con un regalo indimenticabile che AltaRoma e Vogue Italia hanno voluto festeggiare ieri sera i vincitori (ma, come è giusto che sia, anche tutti i finalisti) del concorso Who is on next?
Location: la straordinaria terrazza di Villa Medici, sede dell'Accademia di Francia, che dal Pincio, a pochi passi da Trinità dei Monti, si affaccia su Roma. Da una parte l'imponente villa, progettata da Bartolomeo Ammannati, dall'altra una vista capace come poche altre di raccontare a 360° la bellezza della città eterna. In mezzo, l'allestimento iper-raffinato creato per accogliere gli oltre 200 ospiti della serata.
Attesi dalle "padrone di casa" Silvia Venturini Fendi e Franca Sozzani, si sono ritrovati fino a notte fonda tutti i designer finalisti del concorso, i protagonisti della mostra Limited/Unlimited, ma anche tante celebrities del mondo della moda, del cinema, del costume, della politica e della cultura: Alba Rohrwacher e Bianca Brandolini d'Adda (senza Lapo), Diane Fleri e Delfina Delettrez, Pier Paolo Piccioli e Stefania Montorsi, Beatrice Borromeo e Pierre Casiraghi, Yvonne Sciò e Carlos Saura, Achille Bonito Oliva e Massimiliano Fuksas, fino al Governatore della regione Lazio, Renata Polverini.
Per gli ospiti, un menù semplice e profumatissimo: crema di piselli e menta, ravioli al limone, orata al forno e un trionfo finale di macaron. Sofisticatissimo anche l'allestimento dei tavoli: un "little garden" con fiori, frutti e verdure disposti con apparente noncuranza, ma in realtà secondo giochi di equilibri, forme e misure affascinanti.
Come tetto solo un incredibile cielo di stelle, a riflettere quelle che chiacchieravano sulla terrazza.

GUARDA IL VIDEO CHE TI RACCONTA COME NASCE, DALLA A ALLA Z, UNA CENA DI GALA DA FAVOLA:


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).