My Mother's Clothes. Ogni guardaroba custodisce dei ricordi

30 luglio 2010 
PHOTO JEANNETTE MONTGOMERY BARRON -

Non serve scomodare Roland Barthes per convincerci che la moda può essere profonda (tuttavia rimandiamo a Il senso della moda, Piccola Biblioteca Einaudi). Sappiamo tutte quanto è penoso riordinare il proprio straripante armadio, quando ci vediamo costrette a gettare il vecchio per fare spazio al nuovo: ci costa molto separarci da quel paio di shorts in denim legati al ricordo della nostra prima vacanza con le amiche (benché tanto piccoli da ricordarci anche la perduta magrezza dei 20 anni), o da quell'abitino rosso indossato al primo appuntamento con lui… Ogni guardaroba custodisce un'infinità di ricordi. Ne è convinta la fotografa Jeannette Montgomery Barron che intraprende un commovente viaggio nella memoria, fotografando la collezione di abiti e accessori della madre, ex-moglie di un ricco dirigente della Coca-Cola e raffinata socialite di Atlanta con una grande passione per la moda. Raccolte ora nelle pagine di un libro, My Mother's Clothes, le immagini di vestiti, scarpe e oggetti personali della bella ed elegante Eleanor Morgan Montgomery Atuk, ne tratteggiano lo spirito, immortalandone il ricordo. Man mano che la madre, affetta da Alzheimer, andava perdendo la memoria, Jeanette cominciò a ricomporla per lei, tassello dopo tassello, attraverso le fotografie dei suoi vestiti a ognuno dei quali Eleanor era ancora in grado di associare una storia o un aneddoto della sua vita. Dopo la scomparsa della madre, quelle stesse immagini sono diventate uno struggente addio, un'elegia all'amore filiale volta a mantenerne per sempre vivo il ricordo. Un libro poetico, delicato, e molto molto profondo. Perché se la moda (a volte) è effimera, i libri di certo non lo sono.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).