Urban Chic e South-Pacific Style

02 ottobre 2010 
<p>Urban Chic e South-Pacific Style</p>

Una lunga e fluttuante gonna di seta grigia con body beige, un mini-dress in cotone stretch blu con zip sul davanti, o un abito bicolor in seta plissettata: l'intera collezione di Lanvin è urban chic e piena di grazia. Le cuciture sono poche e i tessuti aderenti al corpo. Eliminate le decorazioni - ad eccezione delle cinture in pelle e dei collier con fiocchi o foglie, meno vistosi rispetto ai bijoux a cui ci ha abituato Lanvin -  ed eliminati i volumi à la Elbaz, gli abiti risultano ancora più seducenti. La maggior parte della collezione sembra studiata per bilanciare eleganza e funzionalità. I completi composti da giacche lunghe, gonne e leggings slim da portare con sandali piatti, sono perfette mise da donna in carriera.

Parka di cotone sopra a abitini a fantasie tropicali, chiome alla Bettie Page e cappellini da marinaio, giacche da barca, pantaloni blu, bluse a fiori e collane di corolle - quelle che sui depliant promettono il benvenuto alle Hawaii. È un cocktail di ricordi marinari in South Pacific-style quello firmato John Galliano per la sfilata di Christian Dior.

Sembra suggerire di crearsi vestiti con vecchie federe e asciugamani, Vivienne Westwood con la sua collezione Gold Label P/E 2011. E il titolo dello show, The Only One, indica proprio il Pianeta Terra e fors'anche il ruolo assunto dalla regina del punk in difesa dell'ambiente. Un filone, quello del "riciclo" couture e del DIY (Do it yourself) che la Westwood segue da diverse stagioni, mossa - presumibilmente - da preoccupazioni ambientale e finanziaria da iper-consumismo che, qualche mese fa, l'ha portata persino all'appello estremo: "Non fate shopping!" Certo che in mano a lei anche scampoli di tessuto riciclato si trasformano in romantici abiti dall'allure rinascimentale… ma non vi pare che Dame Westwood sia un po' contraddittoria? Se ha ragione, perché dovremmo comprare i suoi vestiti?

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).