Il lamento di Alexa

08 novembre 2010 
<p>Il lamento di Alexa</p>

It girl del momento e già musa ispiratrice di una borsa (la Alexa bag di Mulberry), l'inglese Alexa Chung ha ormai dimostrato di possedere, proprio come le sue connazionali Kate e Sienna, il dono dell'icona di stile: quello di trasformare qualsiasi capo indossi in un trend. È per questo che le ragazze comuni la imitano e le case di moda la vezzeggiano. E lei, ammirata e invidiata da tutte, si lamenta sulle pagine di British Elle di novembre dei tanti - troppi (?) - vestiti che gli stilisti le regalano.

"La mia casa è piccola, e non so dove mettere tutte le cose che mi mandano" - dice - "Così, se mia mamma o le mie amiche non le vogliono, le rispedisco indietro o le dono a un charity shop. È sorprendente scoprire i prezzi, quando le cose le hai gratis non ti rendi conto, finché non apri una rivista e vedi il tuo vestito: f**king hell, it's £2,000! (parafrasando: perbacco, costa 2000 sterline!). E nel frattempo ci hai scorazzato ad un Festival sporcandolo di fango". Servono commenti?

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Rosaria Barone 73 mesi fa

Buondì a style.it!!!! è assurdo!!!! Non è possibile che si facciano commenti del genere in pubblico quando c' è la fame nel mondo!!!!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).