Altrove: abiti in movimento

22 dicembre 2010 
<p>Altrove: abiti in movimento</p>

Presentata al pubblico per la prima volta nell'Autunno/Inverno 2010, la linea Altrove racchiude elementi modulari che creano abiti concettuali, ma facilissimi da indossare.

Lo studio della forma come cuore del processo creativo: ecco la filosofia di Altrove, brand veneziano che nasce dal progetto di due giovani creative, Miriam Nonino ed Alessandra Milan. La collezione Autunno/Inverno 2010 è composta da un numero ristretto di capi, che racchiudono, in nuce, tutti i valori del marchio.

Un guardaroba all'insegna della versatilità: bandite decorazioni e applicazioni, a parlare sono i tessuti pregiati, che danno corpo a gonne, giacche e camicie dai tagli inconsueti e dalla costruzione accurata. Il design è al servizio della modularità, della molteplicità di taglia e di forma: per questo,  Altrove utilizza solo due misure, 1 (piccola, 42/44) e 2 (grande, 46/48). Il concetto di taglia assume così confini differenti, le forme e i volumi diventano personali, e si adattano al corpo che li abita: per abiti sempre in movimento.

Tags:
Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).