Freja Beha, Kristen e Raquel per Louis Vuitton PE 2011

18 gennaio 2011 
PHOTO STEVEN MEISEL -

A differenza delle tre good girls anni '50 ritratte per la campagna invernale (e interpretate da Christy Turlington, Natalia Vodianova e Karen Elson), le nuove top models - volute dal direttore creativo Marc Jacobs - assomigliano a tre pericolose e sensuali bad girls.

Fotografate in studio a New York, ancora una volta da Steven Meisel, sono protagoniste di scatti stupefacenti, dominati da colori preziosi e materiali iridescenti, tra pezzi d'arredo Anni Sessanta. "Siamo arrivati a un risultato che paragonerei alla Tour Eiffel, che si illumina ogni ora a tutte le ore, qualcosa di artificiale ma al tempo stesso così magnifico, così glamour, così affascinante, da ipnotizzarci completamente" ha dichiarato Jacobs.

Di fronte alle immagini si resta, non a caso, stupefatti: lo sguardo resta imprigionato nelle sfumature vibranti, nei tessuti elaborati, nei rossetti infuocati e negli sguardi ammiccanti, sfacciati e di sfida delle tre top. Freja Beha, Kristen e Raquel sfoggiano capelli e trucco extra lucidi e sono ritratte in posa con addosso lurex scintillanti, cheongsam di seta e stampe dagli iris sgargianti, lunghi orecchini. Tra le mani, i scenografici ventagli in pizzo Monogram e le borse-capolavoro di pelle bicolore o intarsiate in pitone. Il risultato è una campagna che, come la collezione della Maison, è un'ispirazione all'Estremo Oriente volutamente artificiale, dal fortissimo impatto visivo.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

INTERESSANTI IN RETE

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).