Il futuro del fashion shooting? E' animato

19 gennaio 2011 
<p>Il futuro del fashion shooting? E' animato</p>

Il futuro del fashion shooting è animato, parola di REED + RADER, duo creativo di New York che fa delle nuove tecnologie, il punto di forza dei loro lavori.
Ultimo di questi è lo shooting scattato per l'editoriale Megabytes of Spring (in foto, uno degli scatti), comparso su vmagazine.com, nel quale le modelle si muovono ciondolando parti del corpo, toccandosi tra loro o ruotando su sé stesse per mostrare gli abiti.
La scelta degli outfit, il make-up e l'hair styling di questo servizio parlano già in chiave futuristica, ma è la tecnologia digitale che permette l'animazione, il vero plus di questo fashion shooting.

Si tratta di una bella novità, un prodotto a metà tra la fotografia e il filmato che permette di vivacizzare i soggetti e fare compiere loro movimenti che diano più rilievo e personalità agli abiti. Ma soprattutto, permettono al lettore di interagire: basta passare il mouse sulle immagini per dare vita al fashion shooting.
Fino ad oggi nel campo della moda, l'interattività è stata una strada battuta solo dagli artisti più all'avanguardia. Pensiamo a "The Fashion Body" di Nick Knight e Daniel Brown, per citare un caso.
Siamo certi che il futuro dei srevizi di moda online stia proprio qui: in equilibrio tra dinamismo e staticità.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).