Gioielli che trafiggono

22 gennaio 2011 
<p>Gioielli che trafiggono</p>

Tranquille, non fa male. Fate solo attenzione a come vi muovete per non colpire chi vi sta accanto.
I nuovi gioielli creati da Helen Carlson per Ann-Sofie Back sono tutt'altro che innocenti: una collana e un anello che sembrano trafiggere il collo o le dita. Le aste in metallo lucido sono modellate in modo da creare questa illusione ottica dal gusto un po' horror e un po' futuristico.

La collezione Primavera/Estate 2011 di Ann-Sofie Back, di cui questi gioielli fanno parte, trae ispirazione dal tema della manipolazione corporea. Tema che ritroviamo nel trattamento di alcuni materiali, che vengono modellati e contorti per formare occhiali, copricapi e bijoux, oppure inseriti negli abiti come dettagli.

Quando sono stati presentati alla London Fashion Week, questi gioielli venivano abbinati a giacca nera e t-shirt bianca: irrompevano in un mood minimale e couture, rendendolo molto all'avanguardia. Voi potrete sbizzarrirvi, coscienti del fatto però, che la minaccia Man Repeller è in agguato...

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).