Torna la borsetta cult di Paco Rabanne

24 gennaio 2011 
<p>Torna la borsetta cult di Paco Rabanne</p>

E' la rentrée fashion del 2011: 69 di Paco Rabanne, la borsetta culto degli anni Sessanta, dopo un quarantennio ritorna in commercio.

Madonna, ancor prima del suo arrivo nei negozi, se n'è già aggiudicata una e pare che la lista di celebrità in ansia di sfoggiarla sul red carpet sia già lunga. L'accessorio, che deve il suo nome all'anno storico del concerto di Woodstock, dello sbarco dell'uomo sulla luna, del primo volo del Concorde e del film Easy Rider, mantiene il design originario di Rabanne, ma si evolve nei materiali. Sono nove le varianti della rediviva It bag: pelle liscia, pelle ruvida, camoscio, corno, heavy metal, alluminio, plexy glass, gomma e Sting Ray, la più esotica e marina di tutte, ispirandosi alla razza. Tre di questi modelli vantano l'esclusivo contributo della stilista di Comme des Garçons,  Rei Kawakubo, che ha partecipato al rilancio della borsetta scegliendone colori e consistenze.

La 69, che figura fra le "50 borse che hanno cambiato il mondo" selezionate dal Design Museum di Londra, resta fedele alla tradizionale artigianale della maison parigina. Ogni borsetta, infatti, anche nella versione contemporanea, è ancora rigorosamente fatta a mano e prodotta in Francia. L'accessorio, disponibile in Italia dal prossimo mese da 10 Corso Como a Milano, avrà un prezzo variabile a seconda del materiale, compreso fra i 650 e i 1500 euro.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

possiedo una 69 originale in ottime condizioni. forse qulcuno è interessato? tiziana cappetti

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).