Oscar: nomination per Io sono l'amore

26 gennaio 2011 
<p>Oscar: nomination per Io sono l'amore</p>
PHOTO COURTESY MIKADO FILM

Candidatura all'Oscar nella categoria Best Costume Design per Io sono l'amore di Luca Guadagnino. Merito della costumista Antonella Cannarozzi, certo, ma anche di maison Jil Sander che ha collaborato nella realizzazione dei costumi.

L'intero guardaroba di Emma - la moglie straniera e altera di Tancredi Recchi, influente esponente dell'alta borghesia industriale lombarda interpretata da un'abbagliante Tilda Swinton - è infatti opera di Raf Simons, direttore artistico di Jil Sander. Tubini, camicie e cappotti dal perfetto taglio sartoriale, creati appositamente negli Atelier milanesi della maison, contribuiscono a creare quella sofisticatezza borghese e moderna che qualifica l'estetica del film in generale, e del personaggio di Emma in particolare.

Il 27 febbraio si svolgerà la cerimonia di premiazione al Kodak Theatre di Los Angeles, e Io sono l'amore dovrà vedersela con Alice in Wonderland, Il discorso del re, The Tempest e Il grinta.

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).