AltaRoma al via. Moda sì, ma non solo

27 gennaio 2011 
<p>AltaRoma al via. Moda sì, ma non solo</p>

Dopo l'intensa quattro giorni di Haute Couture parigina, passaggio di testimone nel ruolo di "Capitale dell'Alta Moda": da domani, venerdì 28 gennaio, Roma diventerà l'epicentro dell'eleganza più fastosa, ricercata e - perché negarlo? - costosa.
E' fitto almeno quanto quello parigino, ma forse più diversificato e felicemente eterogeneo, il calendario di AltaRomaAltaModa, che per 5 giorni (fino a martedì 1 febbraio) inanellerà una serie di sfilate - presenti tutti nomi storici dell'Alta Moda romana, compresa la Maison Fausto Sarli, orfana del suo fondatore recentemente scomparso, ma anche quelli della new wave della moda italiana ed internazionale - di incontri, presentazioni, mostre, party ed happening.

Quali i più curiosi? Quali i più esclusivi ed imperdibili? Lo chiediamo alla Presidente di AltaRoma, Silvia Venturini Fendi, alla sua seconda edizione e "forte" del successo della prima, quella dello scorso luglio, che Style.it ha seguito in diretta (guarda QUI >>  lo speciale), piaciuta a pubblico e addetti ai lavori per la sua forza di rottura e per la sua coraggiosa sperimentazione.

«Tra i tanti eventi in programma, mi fa piacere segnalarne alcuni a cui tengo in particolare - racconta la Presidente - In primo luogo AI, Artisanal Intelligence, il primo magazine di AltaRoma dedicato all'artigianato e al Made in Italy che verrà presentato in questa occasione. Oggi l'hand-made è di moda, e i mestieri "artigianali" sono mestieri anche per i giovani. Cool, se vogliamo usare questo termine. Mia figlia Delfina, in questo senso, è un esempio di come anche i giovanissimi possano esprimersi ed avere successo grazie alla creatività che questo tipo di lavori permette di esprimere. Solo l'artigianalità può produrre edizioni autenticamente limitate e per questo preziose. Grazie alla mia formazione, ho sempre considerato gli errori dei pregi. Nulla più del "fatto a mano" sa dare vita a questo lusso così anomalo e speciale».
«Un altro evento che mi piace segnalare è Fashion On Paper, il Festival dedicato all'editoria di moda giunto alla sua terza edizione. Credo molto nella moda come forma di lavoro di team e di networking, capace di collegare aspetti diversi della cultura di oggi come la musica, l'arte e il design - prosegue la Presidente - e mi piace celebrare l'editoria come think tank nel quale tutte queste forme di espressione possano convergere. Fashion On Paper racconta proprio la moda come terreno di incontro di tutte questi territori. Infine - conclude Silvia Venturini Fendi - segnalo con piacere Limited/Unlimited, mostra evento nella quale 42 talenti della moda contemporanea presenteranno le loro creazioni specialissime, frutto della più raffinata manualità, pezzi unici in edizione limitata, nei quali si concretizza una capacità creativa illimitata. E poi è bello vedere tanti designer tutti assieme, che si presentano come una forza collettiva, quasi come un nuovo movimento artistico. Stiamo cercando di creare, attorno a questo evento, un sistema anche economico, grazie alla collaborazione con Yoox.com. Presto sveleremo in che modo».

Le premesse ci sono tutte, insomma, perché questa edizione bissi il successo della precedente. «L'esperienza di AltaRoma non ha tradito il mio entusiasmo iniziale - conferma la Venturini Fendi, che una volta di più tiene a notare come "Roma sia oggi una città davvero vivace, nella quale la moda ha una rilevanza storica fortissima, e nella quale le radici della tradizione sono interpretate e vissute nel migliore dei modi dai tanti giovani creativi che vivono qui. C'è un fermento sotterraneo pronto ad esplodere in ogni momento».

Quel che è certo è che la deflagrazione creativa sarà clamorosa a partire da domani. Style.it sarà in prima linea a darne testimonianza.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

Per avere un altro punto di vista della manifestazione ed essere costantemente aggiornati live sulle sfilate e gli eventi in programma: seguitemi. http://www.fashionsavesyou.net

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).