H&M Waste Collection

28 gennaio 2011 
<p>H&amp;M Waste Collection</p>

Waste significa scarti, rifiuti: una parola di primo impatto poco allettante, soprattutto se associata alla moda. Eppure H&M riesce a trasformare anche gli "scarti" in qualcosa di trendy e desiderabile, specialmente se gli scarti in questione sono quelli lasciati dietro a sé dal ciclone Alber Elbaz.

La Waste Collection di H&M nasce sulle vestigia della ormai mitica Lanvin for H&M, la stessa che a novembre ha portato molte di noi (anche se non ci piace ammetterlo!) a fare file interminabili davanti agli store di tutto il mondo.

A disegnare questa originale ed ecologica capsule collection è Ann-Sofie Johansson, direttore artistico del brand svedese, che ha creato 10 capi patchwork riciclando gli scampoli di tessuto rimasti dalla collaborazione con Lanvin. Uno sguardo attento vi rintraccerà il ricordo di un trench zebrato o di un abitino monospalla giallo, oggi acquistabili soltanto su eBay.

La Waste Collection sarà in vendita in Italia a partire dal 3 febbraio, soltanto nello store H&M di Piazza San Babila a Milano.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

Ottima idea, questa del riciclo della stoffa: spero solo che i prezzi siano adeguati, quindi bassi.

lu_82 71 mesi fa

Mi segno la data... sono troppo curiosa!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).