Erkan Coruh, il ritorno del vincitore

30 gennaio 2011 
<p>Erkan Coruh, il ritorno del vincitore</p>

Solo sei mesi fa veniva eletto, proprio qui a Roma, vincitore del fortunato concorso Who is on next, organizzato da Vogue Italia e AltaRoma.
Timidamente, ringraziava allora la giuria e prometteva che avrebbe fatto in modo di non deluderne la fiducia e le aspettative.
Oggi lo stilista turco Erkan Coruh torna sul luogo del delitto e, altrettanto timidamente, presenta una collezione ( GUARDA LE FOTO >>) che non fa che confermare il suo talento. La sfilata, applaudita tra gli altri da Silvia Venturini Fendi e Sarah Felberbaum, si intitola Departure e porta in passerella una serie di "guerriere con un animo nevrotico", come le definisce lo stilista 34enne (non sono tutte le donne, oggi, un po' guerriere e un po' nevrotiche?), in bilico tra suggestioni couture legate agli anni '50 e dettagli moderni, modernissimi.
Da una parte i cardigan di cashmere appoggiati sulle spalle, dall'altra intarsi di tessuti tecnici e ciuffi surreali di capelli che spuntano dalle cuciture delle giacche, dagli orli delle gonne, dalle pieghe degli abiti, persino dalle scarpe... saranno forse scalpi degli uomini contro cui queste guerrigliere contemporanee hanno dovuto lottare?
Il motivo ricorrente delle ciocche di capelli è forse un po' ripetitivo (e già Martin Margiela l'aveva indagato con maestria anni fa, diranno i più critici), ma Erkan dimostra una bravura e un temperamento che non potranno che crescere (appuntamento tra altri sei mesi, qui?).

Guarda la sfilata e la videointervista a Erkan Coruh:

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).