Yasmin Le Bon (e la Milano da bere!) per Moschino

13 febbraio 2011 
PHOTO JURGEN TELLER -

Rende omaggio agli Anni '80 e ai suoi eccessi la nuova campagna pubblicitaria di Moschino: testimonial, sullo sfondo del Duomo di Milano, una straordinaria protagonista di quell'epoca. Yasmin Parvaneh in Le Bon, 46 anni, moglie di origini iraniane del leader dei Duran Duran (per chi era ancora in fasce, trattasi di un gruppo stra-amato trent'anni fa e il cui leader, Simon le Bon, era uno dei partiti più ambiti dalle ragazze del fashion e star system di allora… e non solo!) è una di quelle super top che hanno segnato un'epoca straordinaria, quella degli anni '80, appunto, fatta di eccessi, mondanità e grande fermento creativo.

Per questo Moschino l'ha voluta come protagonista della sua nuova campagna, dedicata a quel periodo irripetibile. Gli scatti di Juergen Teller la ritraggono sullo sfondo del Duomo, simbolo della "Milano da bere" di allora. Fotografata in pieno giorno e immersa in una luce naturale, Yasmin è la perfetta interprete di quell'ironia che ha reso lo stile della Maison celebre in tutto il mondo.

La stylist Anna Dello Russo - direttore creativo di Vogue Japan - e Rossella Jardini, direttore creativo di Moschino, hanno puntato sugli outfits più rappresentativi della collezione estiva. Trucco e capelli a opera di Dick Page, uno dei make up artist più celebri, hanno fatto il resto.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

INTERESSANTI IN RETE

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).