Diane pensa alla salute delle modelle

08 febbraio 2011 
<p>Diane pensa alla salute delle modelle</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Diane von Furstenberg ha da poco redatto una guida dedicata alla salute delle modelle.
Tuttavia il progetto, promosso dal Council of Fashion Designers of America - organizzazione che riunisce gli stilisti nord-americani, della quale la Von Furstenberg è Presidente - non si è concretizzato in vere e proprie regole, ma si tratta di consigli per le case di moda.
Difficile quindi dire con esattezza se non si rivelerà solo una campagna sociale, ricca di buoni propositi lontani però dal venir rispettati.

Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta:
- educare le aziende a riconoscere in anticipo i segnali di disturbi alimentari;
- incoraggiare le modelle malate a seguire l'aiuto di un professionista, per poi continuare a sfilare. Non far sfilare le modelle con disturbi alimentari fino a che non avranno avuto l'approvazione dei medici professionisti;
- promuovere workshop al riguardo, rivolti a industrie del settore moda, a indossatrici e alle loro famiglie;
- non avvalersi di modelle con età inferiore ai 16 anni, non far sfilare minori di 18 anni dopo la mezzanotte. Garantire pause durante le sfilate e i photo-shooting;
- assicurarsi che sul set e nei backstage le modelle assumano cibi e bevande sane, promuovere programmi per una corretta alimentazione ed esercizio fisico;
- conservare un ambiente di lavoro salutare, assicurando un backstage "smoking-free" e vietando l'alcool alle minorenni.

Quanti di questi criteri verranno adottati e promossi dalle case di moda?
Ce li ricorderemo alla prossima fashion week, ma anche all'uscita delle nuove campagne stampa: qui il lavoro di modelle e stilisti sarà sotto i riflettori e davanti agli occhi di tutti.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Chichy23 70 mesi fa

E' vergognoso che questi semplici consigli non siano già regole nella moda..ma che razza di gente é se non le segue già?

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).