A Milano si sfila in Duomo

04 febbraio 2011 
<p>A Milano si sfila in Duomo</p>

Dopo essere approdata in centro la scorsa edizione, la Fashion Week Milanese conquista il Duomo. In programma dal 23 febbraio al primo marzo, Milano Moda Donna avrà in Piazza Duomo una sede allestita affianco al Museo del Novecento: una tensostruttura trasparente da mille posti (nella foto, un rendering) che accoglierà una decina di griffe della moda italiana, affiancandosi alle sale di Palazzo Clerici e del Circolo Filologico collaudate a settembre.

Cuore pulsante della kermesse meneghina rimarrà, anche per questa stagione, Palazzo Giurenconsulti, in via dei Mercanti 2, dove si collocherà Fashion HUB, quartier generale di Milano Moda Donna.

A dimostrare ulteriormente l'impegno da parte della Camera Nazionale delle Moda e il Comune di Milano ad aprire la settimana della moda alla città, le sfilate saranno trasmesse in diretta su due maxischermi in via Mercanti, mentre schermi in Piazza San Babila e Piazza Cordusio riproporranno le passerelle Primavera-Estate 2011.

Tra gli eventi collaterali di Milano Loves Fashion, a Palazzo Giureconsulti sarà aperta al pubblico la mostra fotografica "We love hair" di Karl Lagerfeld, dedicata alle pettinature di moda in Germania dai primi del Novecento a oggi.

Inedita passerella sarà il Menghino, il nuovo treno della linea metropolitana a una sola carrozza, che la sera del 24 febbraio attraverserà la città mostrando la collezione Autunno-Inverno 2011/12 di una griffe il cui nome non è ancora stato rivelato.

Ed infine i Duran Duran: la mitica band si esibirà la sera del 25 febbraio al Teatro Dal Verme in quello che si preannuncia l'evento clou della settimana (solo su invito).

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
elenaromelli 70 mesi fa

Il concerto dei Duran Duran....... lo voglio!!!!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).