Moda alle stelle

07 febbraio 2011 
<p>Moda alle stelle</p>

Prevedere i trend dell'Autunno-Inverno 2011/12 con l'astrologia? Si può, ed è un gioco divertente da fare prima delle sfilate, per vedere se gli stilisti sono in sintonia con i transiti planetari (in alcuni casi sembra proprio che si siano fatti consigliare da un astrologo!). Ma è anche un modo per capire, con largo anticipo, quali tendenze sopravvivranno ai primi freddi, quali exploit incontreranno il favore degli addetti ai lavori e quali saranno i capi e gli stili che domineranno la prossima stagione.
Per le nostre previsioni teniamo conto solo dei pianeti di medio e lungo transito, perché sono quelli che caratterizzano le annate e i decenni. Grazie a loro possiamo distinguere il "colore" di una stagione e individuare i long-seller. Iniziamo, allora con le previsioni per il prossimo autunno-inverno.

Cosa c'è di nuovo: i flash che caratterizzano la stagione
Giove in Toro: bando alle stravaganze: piace quello che sta bene, che scalda, che è pratico e adattabile ad altezze e taglie diverse. Parola d'ordine: comfy. Ma senza rinunciare alla bellezza, che è meno vistosa, fatta di materiali ricercati ma naturali, tinte rame e del bosco, piacere tattile, oculatezza, slow fashion, moda a chilometro zero, artigianalità.

1.    Focus sul collo e la nuca: colli, sciarpe, cravatte, foulard, fiocchi, gorgiere;
2.    L'impressionismo: come in un quadro, colori composti per accostamento;
3.    I fiori d'inverno (effetto serra);
4.    Suggestioni: il folklore germanico;
5.    Dettaglio: knitwear, ricami e rammendi effetto do-it-yourself;


In caduta libera
Saturno in Bilancia:piace meno uno stile eccessivamente classico, femminile, rassicurante nei dettagli e nei preziosismi, attento alle regole, agli abbinamenti e alle giuste proporzioni. In questo senso, un po' noioso, prevedibile, già visto. Va in crisi anche il cocktail dress, l'abito da cerimonia e da rappresentanza, il capo "per le occasioni importanti", lo chic senz'anima, il nome con cui vai sul sicuro.

1.    Gli accessori (tanti, coordinati, poco pratici);
2.    L'abito, il total look;
3.    Il punto vita enfatizzato;
4.    Il bon ton;
5.    Colori: bianco totale, optical, rosa, pastelli;


L'innovazione
Urano in Ariete:
si prepara una rivoluzione che passa per i materiali: nulla sarà più come prima, perché premono tecniche e usi mai visti. Le regole del passato non valgono, e l'idea è quella di proporre un nuovo modo di indossare i tessuti: termoregolanti, a peso variabile, con colorazioni modulari, in un tripudio di tecnologia applicata all'on demand. Ogni capo sarà unico, tracciabile, personalizzabile e programmabile a seconda delle esigenze. La moda uomo sfiora il sorpasso, per idee, creatività e investimenti.
Urano rimane in Ariete fino al 2019: siamo solo agli inizi di questa rivoluzione!

1.    Spazio agli esordienti: designer e paesi emergenti;
2.    Pelle, pelle, pelle (lavorata al laser o colorata o sintetica più vera del vero);
3.    La fine della stagionalità : 12 mesi componibili, capsule and pre-collection;
4.    Flash di colore inaspettati: tagli e orli a contrasto, tasche e fodere colorate;
5.    Asimmetrie;


Ultimo giro di giostra
Nettuno in Acquario: qui c'è la moda per le sfilate, a metà tra il sogno e lo show, nata per stupire. Il pianeta, dopo una lunga sosta, sta per uscire dal segno: le tendenze elencate qui sotto tengono ancora per questa stagione, ma presto saranno sostituite da suggestioni nuove, più oniriche e imprevedibili.


1.    Piume, pietre, specchietti, inserti metallici, materiali encrusted;
2.    Scarpe, calze e orli che valorizzano le caviglie;
3.    Onde, frange, pieghe e ruffles;
4.    Declinazioni androgine: lo stile maschile, biker, tuxedo, rocker, denim;
5.    Hippie-chic e citazioni Seventies;


Gli ever-green
Plutone in Capricorno: Plutone passerà ancora molti anni in questo segno: individua le tendenze di lungo corso, quelle che definiscono un decennio e non solo un'annata. Ideali per acquisti lungimiranti, che non passano in fretta di moda, e per non perdersi nelle tante proposte più eccentriche e di nicchia. Qui ci sono i 5 tendenze su cui puntare e su cui investire: moda come investimento e come risparmio su tutto quello che è eccessivo. L'essenziale è ben visibile agli occhi.

1.    Good old days: effetto "anticato", riciclaggi, stile granny, modelle e icone over (per età, non taglia!);
2.    Colori matte e non-colori: polvere, taupe, fumo…
3.    L'utility wear, il no frills;
4.    Cura artigianale: built to last;
5.    Il nuovo-povero (materiali grezzi, non trattati, organici: corde e cordami, legno, osso);

Ci sarà da credere alle stelle? Basta attendere qualche giorno (mercoledì 9 prenderanno il via le sfilate newyorkesi) e la verifica delle previsioni sarà direttamente in passerella...

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
ira 69 mesi fa

è la prima volta che leggo di astrologia in modo così chiaro , divertente e sopratutto competente! bravissimi!!!

arianna 70 mesi fa

astrologia e moda, che accostamento sorprendente... non ci avevo mai pensato! bello però. spero che questo articolo non rimanga un caso isolato

vincenzo 70 mesi fa

se non credete alle stele credete alla luna al sole alla via lattea ai pianeti agli universi newtorkesi si nasce non si diventa

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).