Professione vestiarista

10 febbraio 2011 
<p>Professione vestiarista</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Se il vostro sogno è avere accesso al backstage di una sfilata, vedere i magnifici abiti delle nuove collezioni prima ancora di poterli ammirare sulle riviste, o anche avvicinarvi al mondo della moda con lo scopo di intraprendere un percorso lavorativo… Allora trovatevi un ingaggio da vestiarista!

Le vestiariste nel backstage delle sfilate hanno il compito fondamentale di seguire i cambi d'abito, aiutando modelli e modelle a indossare l'outfit in scaletta. Il modo più semplice per iniziare il mestiere di vestiarista è quello di rivolgersi a un'agenzia specializzata in produzione di eventi e show di moda. Monica - socia dell'agenzia milanese Line Up che si occupa della produzione di fashion events a 360°- spiega: "Le vestiariste alle sfilate sono prevalentemente studentesse universitarie. Le caratteristiche richieste sono puntualità e massima flessibilità nel periodo delle presentazioni delle nuove collezioni: capita infatti che le ragazze, sebbene avvisate una quindicina di giorni prima dell'inizio del periodo caldo (come la settimana della moda milanese, dal 23 febbraio al 1 marzo), vengano chiamate per uno show all'ultimo momento. La conoscenza della lingua inglese non è indispensabile, ma preferibile, poiché la maggior parte delle modelle sono straniere. Si richiede infine un abbigliamento pratico e comodo."

La durata di uno show è di circa 30 minuti e il compenso varia a seconda della sfilata e della durata della stessa. Il lavoro da vestiarista è quindi un modo per arrotondare, ma soprattutto è un'esperienza divertente e formativa che permette di venire a contatto con il mondo della moda. "Io lo faccio perché ho una grande passione per la moda - dice Benedetta, studentessa di Comunicazione alla Cattolica di Milano con diverse esperienze da vestiarista - Trovo inoltre molto stimolante conoscere tanta gente e parlare in inglese."

Per alcune infine il lavoro da vestiarista può rappresentare il primo passo verso una carriera nella moda. Tante sono le figure professionali che contribuiscono al successo di un fashion show - dall'assistente ai casting, alla vestiarista per i fitting in showroom (che si occupa di preparare gli outfit della collezione nei giorni precedenti alla sfilata), fino alla stylist - e di conseguenza tante sono le possibilità di ottenere incarichi più importanti per le ragazze più meritevoli che abbiano accumulato un po' di esperienza.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Valeria 70 mesi fa

E per chi vive a Londra come me??? Come si fa ad entrare a contatto con questo mondo? Io lavorero due giorni in Fashion Week, ho contattato degli showroom e mi hanno presa per lo show ma è un lavoro non pagato. In Italia venivo pagata per fare la vestiarista. A chi dovrei rivolgermi???? Valeria

Margherita 70 mesi fa

Io sono una studentessa laureanda in Progettazione della Moda, presso l'università di Firenze. Ho avuto un'esperienza da vestiarista qualche anno fà e mi è piaciuto tantissimo! Vedere il backstage delle sfilate,la frenesia del momento più importante di una collezione, gli stilisti, le modelle, i fotografi!! Potete indicarmi se a Firenze esistono agenzie che si occupano di produzione di eventi e show di moda? Vorrei tanto ripetere questa esperienza!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).