Portare la borsa in maniera originale

04 aprile 2011 

Ad ogni stagione le griffe ci propongono nuove it-bag, borse favolose che vanno ad aggiungersi alla nostra già interminabile fashion wish-list. Le passerelle però non si limitano a suggerirci le nuove borse del desiderio, ma ci danno indicazioni anche su come indossarle. Ecco allora che - volendo rimandare l'acquisto di una nuova borsa - potremo svecchiarne una non più nuovissima semplicemente portandola alla nuova maniera. Un po' confuse dal giro di parole? Leggete le 10 regole che seguono e avrete le idee chiare su come dovrete (e non dovrete) indossare la vostra bag preferita.

1- Me la tengo stretta!! Quanti sacrifici per possederla, non vorremmo di certo rischiare di perderla! Adoriamo la nostra nuova it-bag e, che si tratti di una pochette o di una shopping, la stringiamo forte forte in un abbraccio, come ci ha insegnato Prada con la sua ultima sfilata Autunno-Inverno 2011/12. GUARDA >>

2- Come un pacco prezioso. La nostra borsa contiene tutto il nostro mondo: la portiamo in giro sottobraccio, sorreggendola con cautela ed eleganza (Céline AI 2011/12). GUARDA >>

3- Dentro un sacchetto di plastica. Vogliamo essere originali e proteggere la nostra bag dalle intemperie? Come fa Missoni sulla passerella Primavera-Estate 2011, infiliamola in un sacchetto di plastica… ma con logo! GUARDA >>

4- Al polso (o al collo) come un gioiello. Qualche banconota, chiavi di casa e rossetto, non abbiamo bisogno di altro per una notte glamour, del resto la nostra minuscola borsa-gioiello non potrebbe contenere niente di più. (Hermès PE e AI, Moschino PE e AI). GUARDA >>

5- Mimetica. Righe su righe come sulla passerella di Prada PE, fiori su fiori come su quella di Chanel PE, o geometrie su geometrie come per Proenza Schouler AI. La borsa si mimetizza: siamo impeccabili senza ostentazioni. GUARDA >>

6- Due è meglio che una. Micro o maxi? A spalla o a mano? Nell'indecisione mettiamole entrambe! È concesso, se a suggerirlo sono Jil Sander e Gucci. (Jil Sander PE 2011, Gucci AI 2011/12). GUARDA >>

7- A mano è cool! È finita l'epoca delle Birkin e delle Motorcycle appoggiate all'avambraccio. La borsa si porta sulla spalla o a mano (questa seconda possibilità è sempre preferibile. Se i manici sono lunghi si possono arrotolare, vedi Chanel PE). Dobbiamo resistere alla tentazione - dovuta all'abitudine, alla necessità di avere entrambe le mani libere o al peso di una shopping bag troppo piena - di appoggiarla al braccio: la moda non è mai sinonimo di praticità, questo lo sappiamo. GUARDA >>

8- Cross-body, ma solo se minuscola. Vietato portare la borsa a tracolla, a meno che non sia minuscola come quelle di Moschino PE e Dolce & Gabbana AI. GUARDA >>

9- Piegata in due. Svuotiamola e accartocciamola su se stessa, come Louis Vuitton sull'ultima passerella Autunno-Inverno 2011/12. GUARDA >>

10- A due mani (quando i polsi sono ammanettati). Certo, difficilmente ci capiterà di avere le manette ai polsi (Louis Vuitton AI), ma la borsetta bon ton a manici corti è ancora più graziosa se retta con entrambe le mani. GUARDA >>

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Simone 50 mesi fa

Adoro chi ha il coraggio di cambiare l'uso comune dei capi! Le borse da donna portate in questo modo ti permettono di distinguerti. Le rivoluzioni in campo di moda si distinguono e tengono sempre di più l'attenzione sui prodotti, in un momento di crisi è un'ottima formula per spingere all'acquisto e coinvolgere maggiormente! Esprimere stile è un'esistenza che noi adoriamo proporre!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).