La bellezza selvaggia di McQueen, in mostra

02 maggio 2011 
PHOTO CORBIS IMAGES

Conto alla rovescia per quella che sarà una delle mostre dell'anno.
Stiamo parlando di "Savage Beauty", l'antologica dedicata ad Alexander McQueen, che ne ripercorre l'intensa carriera dai primi bozzetti fino all'ultima collezione, presentata dopo la sua morte a Febbraio 2010.

A ospitare questa grande manifestazione sarà il Metropolitan Museum of Art di New York, a partire dal 4 Maggio fino al 31 Luglio 2011. L'apertura al grande pubblico sarà preceduta, domani, da una giornata di preview e da un party d'inaugurazione questa sera.

GUARDA LA PHOTOGALLERY >>

Saranno esposti oltre 100 completi e 70 accessori che hanno fatto la storia di Alexander McQueen dal 1992, anno della sua laurea alla Central Saint Martins di Londra, fino a Febbraio 2010.
Sei le aree tematiche in cui è stata suddivisa la mostra: The Romantic Mind - guidata dall'ispirazione romantica di McQueen - Romantic Gothic and Cabinet of Curiosities - qui le collezioni ispirate al Gotico Vittoriano - Romantic Nationalism - con tributi alla cultura scozzese - Romantic Exoticism - contaminazioni da paesi lontani - Romantic Primitivism - ispirazioni dal primitivo e dal tribale per sperimentare nuove silhouette - Romantic Naturalism - forme e colori presi dal mondo della natura.
L'esibizione è stata organizzata da Andrew Bolton e Harold Koda del Costume Institute, con la collaborazione degli "insiders" Sam Gainsbury e Joseph Bennet, organizzatori delle sfilate di Alexander McQueen.

In questa mostra verrà raccontato come il pensiero di Alexander McQueen sia sempre stato in cerca di nuova linfa. Prendendola dalla storia, dai paesi del mondo, dalla natura. Proprio come uno spirito romantico: continuamente a caccia di ispirazione e originalità.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).