Una borsetta da Regina

16 maggio 2011 
<p>Una borsetta da Regina</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Diciamoci la verità: con quei completini pastello dalle linee rigorose e pure un filino tristi e i cappellini in tinta, la Regina Elisabetta non è mai stata quella che comunemente si definisce un'icona della moda. Ma al matrimonio dell'adorato nipote William con la commoner Kate, la Sovrana ha dato a tutti una bella lezione di stile, presentandosi con un abito giallo raggio di sole che sarà il colore trendy dell'estate (vedi gli smalti Chanel).

Ma sono stati gli accessori coordinati panna a fare la differenza, come la borsetta che portava al braccio e il cui modello è stato appositamente realizzato per lei due anni fa dalla Launer, la pelletteria di Londra (ma con stabilimenti a Wallsall, vicino Birmingham) fondata dal cecoslovacco Sam Launer nel 1941 e che da decenni confeziona a mano le amate borsette di Sua Maestà. Di forma rettangolare, in pelle di vitello con manico, la it-bag reale ha fatto registrare un aumento del 60% nelle vendite in sole due settimane (ovvero, dal matrimonio dei William e Kate, oggi Duchi di Cambridge, dello scorso 29 aprile) e sono state soprattutto le donne fra i 35 e i 50 anni ad acquistarla (la percentuale è del 20%), sebbene finora il target della clientela di Launer fosse decisamente più maturo.

Un segno, chiosa il Daily Mail, dell'influenza della Regina sulle persone giovani. E a differenza di altre celebri borse ormai diventate delle icone - pensiamo alle mitiche Birkin o Kelly - e che costano un botto, la borsetta di Sua Maestà ha prezzi molto più abbordabili e che variano dalle 375 alle 800 sterline.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

INTERESSANTI IN RETE

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).