I capi esclusivi di CuteCircuit

04 giugno 2011 

Francesca Rosella e Ryan Genz sono i fondatori di CuteCircuit, azienda di moda con sede a Londra che realizza una linea di abbigliamento tecnologica e interattiva.
Francesca, a capo dell'ufficio stile di CuteCircuit, ha nel curriculum esperienze come architetto e designer di famosi brand europei, mentre Ryan, antropologo, è il guru dell'avanguardia tessile.

Tessuti intelligenti e microelettronica vengono applicati alla moda, il risultato ottenuto è una serie di capi unici. Qualche esempio?
La twinkle t-shirt, tramite sensori all' interno del tessuto e una batteria ricaricabile, si accende e spegne in base ai movimenti del corpo; mdress è il classico tubino nero, ma all'interno dell'etichetta è cucita una sim che permette, alzando ed abbassando il braccio, di effettuare e ricevere chiamate; kinetic dress è un abito in stile vittoriano che registra i movimenti di chi lo indossa e li visualizza tramite un ricamo elettroluminescente a strascico.

Katy Perry ha indossato un abito in seta, chiffon e led, sul tappeto rosso del Met Gala 2010, ma l'abito più famoso realizzato da CuteCircuit è il Galaxy dress, un display indossabile composto da più di 24000 led, piatti e flessibili, applicati su diversi strati di chiffon e da 4000 cristalli Swarovsky che mantengono la luminosità e brillantezza dell'abito anche quando i led sono spenti.

I prodotti CuteCircuit, vincitori di numerosi premi per le migliori tecnologie, sono anche stati protagonisti di diverse esposizioni internazionali e lo stesso Galaxy Dress è stato commissionato dal Museo della Scienza e dell'Industria di Chicago per la sua collezione permanente.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

INTERESSANTI IN RETE

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).