Piccole donne (e uomini) non crescono

07 giugno 2011 
<p>Piccole donne (e uomini) non crescono</p>
PHOTO WWW.STYLESIGHTINGS.COM

Tu chiamale se vuoi... regressioni. Chiedo venia a Lucio (Battisti) se mi permetto di storpiare un testo sacro, ma nel caso di certi fashion blogger più che di emozioni si tratta di vere e proprie regressioni. In gergo volgare, ci sono rimasti sotto, ad uno stivale rosso della Barbie, alla plastica della Sbrodolina Bollicina, al peluche di Winnie the Pooh da mettere sul cuscino. Sono rimasti fermi, purtroppo o per fortuna, ai tempi del catechismo e di "Un, due, tre, stella", dunque sentono il bisogno di esternare questa loro sindrome di Peter Pan anche con i loro outfit. E noi siamo qui apposta per ammirare le loro espressioni artistiche.

A questo punto non ci resta che passare in rassegna dove sono stati avvistati oggetti ben identificati provenienti dal mondo infantile:

- Non so se sia il mondo dell'infanzia o Snookie, la ragazza in miniatura del Jersey Shore famosa per le sue ciabatte alquanto pittoresche, ad avere ispirato Jeremy Scott nel disegnare delle sneakers per Adidas con una testa di orsacchiotto come linguetta, ma so che una blogger di nome Betty le ha comprate, con tanto di motivazione: " Life is too short", la vita è troppo corta. E io che pensavo che la vita avesse delle fasi, l'infanzia, l'adolescenza, l'età adulta... Adulta a chi???

- C'era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones... Ormai la vena è cantereccia, ma quando prende prende. Questo per dire che anche i ragazzi si attaccano addosso i giocattoli. Sappiatelo. In uno degli ultimi post nel blog di street style, Style Sightings, è stato immortalato un ragazzo di Seoul con delle spille più o meno morbidose sulla giacca. Come se non bastasse, vorrei focalizzare l'attenzione sull'elastico giallo sotto al ginocchio. Ero rimasta a quando banalmente si teneva sul polso, pronto per una coda anti-caldo., ma evidentemente, ho sempre sbagliato tutto. 
Attenzione, il post di riferimento si chiama "Neo-Masculine". Attendo con ansia i vostri commenti.

- Sicuramente in uno degli ultimi post del blog All the Pretty Birds il riferimento al mondo dei peluche è più metafisico, concettuale, meno esplicito insomma. 
Nonostante ciò, sfido chiunque a non pensare alla tigre della Trudy, guardando la pelliccia della stylist Ondine Azoulay. Se ci penso solo io, potrei avere un problema (ma questa non è una grande novità).

 

Tags:
Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Carlotta 66 mesi fa

brava, ironica e concreta mi piace propio!

Alessandra 66 mesi fa

Brava Lucia, complimenti!!

margherita 66 mesi fa

t'ador......come sempre queen....

margherita 66 mesi fa

t'ador.....come sempre il tocco queen..imbattibile!!!!

leggo sempre quello che scrivi e rimango sempre a bocca aperta! Sai tenere il lettore attaccato all'articolo! Complimenti Lucia

dome 66 mesi fa

Io sono di parte perchè un amico, per cui dovrei votare quest'articolo come strepitoso come di solito le marchette insegnano. Io lascio il giudizio agli altri, tanto sono certo che della Del Pasqua sentiremo parlare presto e spesso!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).