Torna a Milano il FashionCamp

08 giugno 2011 
<p>Torna a Milano il FashionCamp</p>

Moda e tecnologia sempre più spesso vanno a braccetto:  e per fare -tutti insieme - il punto della situazione, torna anche quest'anno FashionCamp. Due giorni di incontri, dibattiti e workshop per promuovere una visione della moda condivisa, tecnologica e democratica.

Il 10 e l'11 giugno, presso spazio A dell'ex Ansaldo in via Tortona, andrà in scena l'Edizione 2011 del primo barcamp italiano di moda: un evento che si sviluppa in rete per approdare sul territorio, trasformandosi in  trait-d'union tra il mainstream e indipendenti, coinvolgendo  i fashionblogger, chi sperimenta nuove tecnologie e tutti quelli si pongono in maniera innovativa nei confronti del fashion system.

Carla Gozzi, conduttrice del programma "Ma come ti vesti?" su RealTv, sarà la madrina della manifestazione, che si annuncia quest'anno ricchissima di eventi. Numerose le unconferences in calendario: da segnalare, tra gli altri, l'intervento di Jarvis Macchi - direttore di Luxrevolution.com e autore di Lusso 2.0 - che racconterà come i nuovi media hanno modificato gli scenari del fashion. E imperdibile promette di essere anche il temporary shop, dove trovare le creazioni di talenti emergenti per aggiungere un capo davvero unico al proprio guardaroba. In più, ci saranno tanti workshop per dare libero sfogo alla creatività: Veruska  Puff insegnerà i segreti dell'arte del Burlesque, con Alienina si potrà imparare a creare gioielli utilizzando solo materiali di scarto, mentre Kodak metterà a disposizione delle videocamere per trasformare tutti in video-reporter. Ma l'elenco delle attività è davvero lunghissimo: per scoprire tutte le iniziative in calendario, e naturalmente per partecipare,  basta collegarsi a FashionCamp.it.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Gian 66 mesi fa

non possiamo mancare, ovvio!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).