La moda bella e buona

05 luglio 2011 
<p>La moda bella e buona</p>

Esiste davvero una moda sostenibile? E inoltre: è davvero sostenibile la moda "sostenibile"? È a queste domande che cerca di dare risposta Il bello e il buono. Le ragioni della moda sostenibile, raccolta di saggi curata da Marco Richetti e Maria Luisa Frisa e pubblicata da Marsilio Editore.

Lo sappiamo, anche il linguaggio segue le mode, e sostenibile è un termine che va di moda: usato e abusato, lo troviamo dappertutto, insieme a green, eco-friendly, riciclo… tanto che ci verrebbe da pensare che il sistema moda globale sia impegnato in una grande battaglia a favore dell'ambiente. È davvero così? Se da un lato la crescente sensibilità dei consumatori e il desiderio diffuso di prodotti a "responsabilità sociale" hanno favorito la nascita di marchi e linee green, dall'altro le certificazioni della moda presentano ancora importanti problemi di affidabilità.

Il volume il bello e il buono, attraverso i contributi di studiosi ed esperti del settore, cerca di fare chiarezza riguardo alla sostenibilità della moda e indaga una possibile via italiana, legata alla valorizzazione di un sistema manifatturiero di antica tradizione. Un libro per gli addetti ai lavori, ma anche per gli studenti delle scuole di fashion design, protagonisti della moda di domani.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).