Convers(e)ione alla scarpa bassa

14 giugno 2011 
<p>Convers(e)ione alla scarpa bassa</p>
PHOTO WWW.STYLESIGHTINGS.COM

Pensare che alla fine sono le scarpe di un topo. Le Converse ce le aveva anche Stuart Little, il topolino da immaginare con tremila cuori cartonati sospesi sulla testa per la sua tremenda dolcezza. E ogni volta che penso a queste scarpe (non da ginnastica, sia chiaro), penso sia al topo che al mio primo paio di Converse bordeaux, che quando lo indossavo mi sentivo una giusta, stesso effetto di adesso per chi le calza.
Questo non è che lo so perché me lo ha detto qualcuno, ma la camminata di quelle o quelli con le Converse (o le Superga) è la classica di chi, almeno un pò, se la crede, me compresa, per quanto possa portare le scarpe basse.

- Se non fosse stata così nitida la foto del blog Turned Out by Maya, avrei pensato ci fosse stata ritratta una mia compagnia dell'oratorio del mercoledì, quando per andare a tirare due calci a un pallone si metteva dei pantaloncini neri aderenti corti e una maglia bianca. Per forza si metteva quei pantaloni, non era mica l'unica, a forza di vedere Miriana, Ambra e Pamela a Non è la Rai, erano diventati il pezzo chiave del guardaroba. Eugenie, la ragazza fotografata nel post, ha ripescato questo capo vintage abbinandolo ad un altro altrettanto datato, le Converse appunto.
Peccato però, per essere davvero figlia del ventennio scorso avrebbe dovuto avere al collo una di quelle macchinette fotografiche gialle usa e getta, che in qualsiasi condizioni fotografavi, il risultato era sempre sfuocato.

- Unisex, come il profumo Calvin Klein che per un periodo veniva usato talmente tanto  da creare una promiscuità olfattiva, le Converse sono sia per donna che per un uomo. Dalla fonte da cui traggo sempre tante soddisfazioni, Style Sightings, trovo un simpatico ragazzo con salopette, zainetto e Converse. Chi non ride entro dieci secondi non è normale. Un pò nerd, un pò "regredito" all'età dell'infanzia, al ragazzo orientale do dieci, anche perché non ha una posa da fashion blogger, ma da uomo-manichino di Yoox. Ma lui non sarà in vendita. Peccato.

- Roba seria invece per Annika, che forse ha pubblicato le foto scartate della campagna stampa Converse. Perfette le luci, il trucco e parrucco, il look da monella, lei. A me gli shorts con le Converse non stanno certo così, anche se nel mio guardaroba non ho shorts effettivamente. Proprio perché non è giusto, ho deciso di dedicarle uno spazio inferiore rispetto agli altri due blog, quindi fine.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
gimblyz 66 mesi fa

A me il blog Turned out by Maya sembra velato di una specie di passione per la magrezza O___O

cristina 66 mesi fa

La Lucy è una forte!

Lucy 66 mesi fa

ahahahahaha

sibu 66 mesi fa

non per dire, ma Annika ha i peli nelle gambe :D

anita 66 mesi fa

Come al solito sei sempre originale

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).