Let's get musical, a Pitti, con Band of Outsiders

16 giugno 2011 

Pitti non smette di sorprenderci. Ad ogni edizione lo special guest della kermesse fiorentina, giunta alla sue edizione numero 80 e in pieno svolgimento proprio in questi  giorni, si inventa una trovata clamorosa per meravigliare ancora più del predecessore il pubblico della fiera dell'abbigliamento maschile per eccellenza. Non c'è limite alla creatività, in quel di Firenze.
Per questa edizione è stato scelto come "ospite specialissimo" il brand statunitense , forse ancora poco conosciuto in Italia ma certamente degno di essere scoperto anche al di qua dell'Oceano, Band of Outsiders di Scott Sternberg, che nella location suggestiva, e decadente quel tanto che basta, della ex-Manifattura Tabacchi ha messo in scena una coinvolgente performance a metà strada tra la sfilata più convenzionale e il musical, la forma di spettacolo e di intrattenimento probabilmente più caratteristica della cultura americana. Sulle notte di I want to live in America di West Side Story, ballerini e modelli, modelle e ballerine hanno "rappresentato", è il caso di dire, la nuova collezione primavera-estate 2012 del marchio Band of Outsiders, assieme alla precollezioni donna 2012 di Boy. By Band of Outsiders e della sua collezione più nuova Girl
In passerella, a volteggiare acrobaticamente, i classici dello sportswear made in Usa rivisitati in chiave decisamente moderna, fresca e contemporanea. 
In cielo, invece, uno spettacolo nello spettacolo: una suggestiva, e sempre mistetriosa, eclissi di luna. Oltre a questo... cosa potranno inventarsi i prossimi special guest di Pitti? Bella sfida...

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).