Versace in Autunno da H&M

21 giugno 2011 
<p>Versace in Autunno da H&amp;M</p>

Il 17 novembre è ancora lontano, ma per le fashionista il conto alla rovescia è già cominciato: in quella data arriverà negli stores la collezione Versace per H&M.

Si aggiunge un'altra perla alla preziosa lista di collaborazioni eccellenti che il retailer svedese ha inanellato negli ultimi anni: dopo l'eleganza sofisticata di Lanvin, protagonista della scorsa edizione, è ora il turno del glamour di Versace, che si prepara ad invadere - il prossimo autunno - 300 selezionati punti venditaH&M nel mondo.

La capsule ideata da Donatella Versace sarà una summa del patrimonio artistico della Maison, fatto di colori vivaci, linee scolpite e un graffiante sex appeal (nella foto vedete Donatella Versace che, per la sfilata Versace uomo PE 2012, ha indossato un abito di pelle e borchie disegnato per H&M). La collezione donna vedrà protagonisti abiti perfetti per i party, ravvivati da stampe multicolori, inserti in pelle e borchie ma includerà anche accessori da diva, come  sandali con tacchi a stiletto e vistosi bijoux.
Per l'uomo è previsto invece uno stile impeccabile, all'insegna del rigore sartoriale: immancabile il classico smoking, assieme a una selezione di cinture e gioielli maschili. In più per la prima volta in assoluto, la Designer Capsule Collection comprenderà anche una selezione di oggetti per la casa, perfetti da regalare e da regalarsi.

Infine, Donatella Versace, ha creato una pre-spring collection per H&M, che sarà disponibile dal 19 gennaio 2012, esclusivamente on-line nei paesi in cui è attivo il servizio di e-shop di H&M.com. Purtroppo l'Italia non è ancora tra questi, ma chissà: la speranza è l'ultima a morire.

Tags:
Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Rosalinda22 67 mesi fa

vale, ovviamente io non mi riferivo a te.. io credo invece che riusciranno a fare un buon lavoro, come per lanvin, io l'ho vista in parte dal vivo, a Milano, ed era...uao. davvero. certo i tessuti non sono gli stessi, proprio per una questione di prezzo, ma infatti versace presterà la creatività, e non la qualità. e in ogni caso, pensiamo veramente che un vestito di versace pret-à-porter, di quelli che trovi in negozio, fabbricati su larga scala, valga davveo tutti i soldi che costa? mm, no. hanno delle percentuali di profitto assurde, davvero.

valentina974 67 mesi fa

non fraintendetemi, io adoro il low cost! purtroppo non sono riuscita a vedere dal vivo la collezione di lanvin.. quello che temo però è che, una stilista così aggressiva, non possa trovare piena realizzazione con il low cost.. la foto, devo ammettere, promette molto bene però..

Giuly 67 mesi fa

Vabbè, il vestito indossato sarà anche H&M, ma disegnato da Versace!

Rosalinda22 67 mesi fa

un po' rido perchè il vestito era bellissimo solo perchè si credeva fosse versace...invece è H&M.. prima volta che leggo "splendido" per un vestito H&M. e poi la marca non fa la differenza..mah..

allie 67 mesi fa

Donna Scarlatta..il modello indossato da Donatella è di H&M..Ora...bisogna saper indossare le cose..si puo' anche non essere bellissime e povere in canna ma avere talmente tanta personalità da far sfigurare gli altri..Quando Donatella è uscita a fine sfilata ho detto WOOOOw che pezzo couture, beata lei..invece era cheap..era lei a fare la differenza..

Rosalinda22 67 mesi fa

io invece adoro il lowcost abbinato a grandi marche. quello che non viene capito è che non è H&M che si presta a Versace per farne una collezione a pochi soldi, ma il contrario. è Versace che presta a H&M la sua creatività e la sua brand personality per creare capi lowcost con uno stile diverso dal solito H&M. sbagliate a interpretare la collaborazione, per me. quello che intendete voi è ciò che ha fatto marc jacobs con la sua personale linea lowcost(vedi es le borse in tela con scritto duemila volte MARC JACOBS). ma anche quello, sinceramente lo trovo geniale. e se poi non viene capito da tutti beh, è ancora più geniale!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).