Kenzo: bye bye Marras, benvenuti Opening Ceremony

12 luglio 2011 
<p>Kenzo: bye bye Marras, benvenuti Opening Ceremony</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Sono Humberto Leon e Carol Lim (NELLA FOTO) i nuovi direttori creativi di Kenzo. Lo ha annunciato oggi Lvmh, il gruppo a cui la maison fa capo, lo stesso che nel 2003 aveva chiamato lo stilista sardo Antonio Marras a dirigere prima la linea di prêt-à-porter femminile, e poi, nel 2008, l'intero universo creativo di Kenzo. Marras aveva saputo ridare smalto alla griffe rispettandone il DNA di ricerca, uno dei punti di forza di questo stilista che vive lontano dai clamori del fashion system. Ma ora il colosso francese del lusso ha deciso di cambiare indirizzo, scegliendo due creativi appartenenti a un mondo che è a mille miglia di distanza (sia geograficamente che intellettualmente) da quello dello stilista di Alghero della moda colta e sperimentale.

Ma chi sono Leon e Lim? Se questi due nomi non vi dicono nulla, sicuramente vi dice qualcosa Opening Ceremony, il loro concept fashion e retail che dal 2002 detta legge in fatto di tenendeze a New York (e di conseguenza anche un po' nel resto del mondo). Al 35 di Howard Street, nel quartiere di Nolita, Opening Ceremony è store, showroom e galleria d'arte, vetrina della creatività internazionale e anche marchio noto per le collaborazioni celebri che periodicamente intrattiene con brand o icone di stile (come la collezione Chloe Sevigny for Opening Ceremony che l'attrice disegna - o aiuta a disegnare? - dal 2008).

Più che stilisti, quindi, Humberto Leon e Carol Lim sono creativi della moda con grande fiuto per i fashion trends globali (hanno portato le Havaianas e Topshop negli Stati Uniti). Da loro Lvmh si aspetta che portino "freschezza" e "un approccio innovativo che dia nuovo slancio al marchio". Insomma, fuori il vecchio, dentro il nuovo. Bye bye Marras, benvenuti Leon e Lim. Dall'isola Sarda all'isola di Manhattan, passando per Parigi, c'è odore di accessori must-have nell'aria.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).