Il jeans è hot (in tutti i sensi)

19 luglio 2011 
<p>Il jeans è hot (in tutti i sensi)</p>
PHOTO WWW.JENNY-FROMTHEBLOCK.COM

Mentre io sogno di stare con una (non) mise tipica delle pubblicità dei solari Bilboa, c'è Alice che viene in ufficio, dove non esiste aria condizionata, ma una coppia di ventilatori che sembra spirare da un momento all'altro, che si mette i jeans, per di più skinny. Con quaranta gradi di temperatura percepita. Come se non bastasse, non ha mai un centimetro di pelle lucida, cosa che io anche con le mie gonnelline leggere come le nuvole di gambero cinesi e le mie maglie dello spessore di un foglio di pane carasau, ovviamente ho.

Alice fa come le blogger, non rinuncia al jeans nemmeno con trentotto gradi all'ombra.

- Super Nicoletta sfida i raggi del sole ricoprendosi di ciò che pare una robusta tela denim. Non so chi vincerà il duello, raggi U.V.A. o Il profumo dell'Ossessione, o forse lo so, ma la blogger non molla e indossa non propriamente dei jeans fino alla caviglia, ma dei pantaloni in felpa che sembrano jeans. Esatto, felpa, e per di più, contro il fresco estivo, ci coordina pure una giacca. Alla fashion blogger style esclamiamo OMG!

- Anche Annika non rinuncia al jeans, ma lascia respirare le gambe con una gonna corta, abbinata a una T-shirt a maniche corte, Converse e un cappello che a prima vista sembra in feltro. Così tiene bene in caldo i pensieri. A me si friggerebbe il cervello, più di quanto già non lo sia.

- Jenny From the Block deve sempre far valere il nome glam del suo blog, quindi indossa un paio di shorts very hot con la stampa della bandiera americana. Non vorrei sembrare esagerata o fissata, ma...gli stivaletti in pelle sono sì fighissimi, però a meno che non siano Geox, non è che lascino spazio ad una respirazione del piede così regolare...

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Tari 65 mesi fa

Alice è la numero 1!!!!!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).