Susan Sarandon testimonial a 64 anni

22 settembre 2011 
<p>Susan Sarandon testimonial a 64 anni</p>
PHOTO FOTO WWD

Il glamour non ha età. Ne è la prova Susan Sarandon che, a 64 anni, è stata scelta da Uniqlo come testimonial negli Stati Uniti della sua collezione autunno inverno. L'interprete di Thelma e Louise e premio Oscar per Dead Man Walking,  è infatti uno dei volti di Voices of New York, la nuova campagna pubblicitaria del brand giapponese che celebra la varietà e l'integrazione di culture, razze e generazioni degli abitanti della Grande Mela. Il messaggio promozionale fa eco alla filosofia della label nipponica, che si propone come 'Made for All', ovvero per tutti. La Sarandon, infatti, non sarà la sola a promuovere il marchio sui cartelloni e sulle pagine patinate dei giornali Usa. Con lei appariranno anche altri New Yorkers DOC più o meno celebri come Darren Criss, interprete di Glee, l'attrice Laura Linney e David Karp, fondatore del social network Tumblr.

"Attraverso Voices of New York ci piacerebbe far vedere che l'individualità non si trova nei vestiti ma nelle persone", ha spiegato a WWD Shin Odake, Ceo di Uniqlo Usa, commentando la campagna lanciata in vista dell'apertura il prossimo ottobre a NYC di due flagship store del marchio, rispettivamente nella Fifth Avenue e nella 34ma strada.

"Mi ha lusingato che mi abbiano chiesto di posare", ha commentato Susan Sarandon su WWD, parlando di Uniqlo. "Mi piace la semplicità e la qualità dei vestiti e anche i colori e i prezzi. Penso che il loro servizio clienti e il modo con il quale approcciano il brand e trattano i loro dipendenti sia veramente onorevole", ha sottolineato l'attrice che, oltre a recitare, da sempre si batte per la tutela dei diritti umani.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

INTERESSANTI IN RETE

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).