Milano Fashion Week: gli appuntamenti

21 settembre 2011 
<p>Milano Fashion Week: gli appuntamenti</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Dopo New York e Londra (Guarda gli speciali dedicati alla NEW YORK FASHION WEEK e alla LONDON FASHION WEEK), il carrozzone della moda approda a Milano. Si apre oggi ufficialmente Milano Moda Donna (dal 21 al 27 settembre): 72 le sfilate in calendario - tra big, esordienti e grandi ritorni (lo storico marchio Genny che, dopo anni di assenza, torna sulle passerelle) - che saranno trasmesse in streaming sui due megaschermi posizionati in via Mercanti dalla Camera Nazionale della Moda. Oltre ai fashion show, riservati a pochi fortunati e agli addetti ai lavori, Milano offre in questi giorni anche mostre ed eventi. Eccone alcuni da non perdere:

In bed with Spiga 2: il multi-brand di Domenico Dolce e Stefano Gabbana dedicato ai giovani talenti, festeggia la settimana della moda meneghina con una performance speciale. Al centro della scena un letto, sopra al quale alcune modelle vestite con le ultime collezioni dei designer di Spiga 2 interpreteranno diversi ruoli e personalità. L'evento avrà luogo in Via Spiga 2, giovedì 22 settembre a partire dalle 19, e alle 20, speciale live music performance del duo pop franco-tedesco Appaloosa.

Louis Vuitton: The Art of Fashion. Inaugura giovedì 22 settembre alla Triennale di Milano, la retrospettiva che celebra il lungo sodalizio tra lo stilista newyorchese Marc Jacobs e Louis Vuitton. Mixando oltre 70 collezioni firmate da Jacobs per la maison, dalla prima dell'Autunno-Inverno 1998/99 fino all'Autunno-Inverno 2011/12, Katie Grand - celebre stylist, direttore di Love magazine, e curatrice della mostra - ha creato 30 look emblematici con i quali ha vestito spiritosi manichini griffati. Alla Triennale di Milano. Dal 22 settembre al 9 ottobre, da martedì a domenica 10:30-20:30, giovedì e venerdì 10:30-23:00.

Trussardi: sfilata (aperta) al Castello. È eccezionale l'occasione: il centenario della maison del levriero. Eccezionale la location: il Castello Sforzesco che, per la prima volta nella storia, ospita una sfilata di moda nella sontuosa Piazza d'Armi. Eccezionale, infine, l'opportunità data ai non addetti ai lavori di assistere allo show. Sì, perché tutti gli amanti della moda potranno partecipare all'evento, recandosi a ritirare l'invito giovedì 22 settembre, dalle 10 alle 22, presso la reception di Palazzo Trussardi, in piazza della Scala 5. Fino ad esaurimento posti. Castello Sforzesco, venerdì 23 settembre, dalle 20,30

Persol Magnificent Obsessions: 30 storie di abilità artigiana nei film. Una mostra che racconta le ossessioni-passioni artigianali che si celano dietro a film che hanno fatto la storia del cinema, da Taxi Driver a Marie Antoinette, da Velluto Blu a Il treno per Darjeeling. Perché anche il cinema è un'arte di lenti e montature. Dal 23 al 26 settembre, presso le Cartiere Vannucci (ore 10-20, Via Atto Vannucci, 16)

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
dscarlllata 63 mesi fa

Stamattina ho telef alla boutique dove mi serv o ho detto che andrò la prossima settimana Risposta la sfilata è già quasi esaurrta .Troverà solo i capi grigi e più classici I capi di sfilata già sono andati via quasi tutti Ma se..fino a due settimane fa mi hanno detto..ora c'è la precollezione e aspettiamo il colore della sfilata. Allora non è che ...si compra solo la pre collezione ...perchè la sfilata è troppo cara? Un tempo non succedeva Tutto quello che appariva in sfilata era in negozio tranne la grande sera. Non mi paice questo sistema Occore andare nelle boutique monogriffe..ma....voglio continuare a comprare in provincia come un tempo

dscarlllata 63 mesi fa

Tutto scorre troppo in fretta Ancora devo fare gli acquisti invernali Da un paio di mesi già le precollezioni appaiono in rete e ora le sfilate estate Non si riesce più a starci dietro alle tendenze Pensate anche a noi compratori Eliminate le pre collezione come ai tempi d'oro del pret a porter. Versace Armani Gucci di Ford..ecc.. Fate un pret a porter più portabile a prezzi leggermente più plausibili (Non dico bassi ma non sensa senso) Una sola collezione a stagione con la sfilata coordinata con capi anche per tuttii i giorni Capi da sfilata e altri da metere sempre ma no alle pre collezioni . Ritorniamo al vero pret a porter degli anni 80 E' solo un suggerimento di una modesta compratrice che non ha molto denaro a disposizione ma ama ogni anni avere un capo o due dello stilista preferito .Un tempo funzionava cosi

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).