Sfilate a Milano: scarpe tra fetish e minimal

22 settembre 2011 
<p>Sfilate a Milano: scarpe tra fetish e minimal</p>

Non esiste una via di mezzo. È questa la prima impressione che si ricava osservando le scarpe che hanno calpestato le prime passerelle della Milano Fashion Week. Dal fetish al minimal, dal barocco all'essenziale, le prime scarpe della Primavera/Estate 2012 passano proprio da un estremo all'altro.

A un estremo si collocano le scarpe fetish di Francesco Scognamiglio, arricchite da tacchi scultorei e barocchi, ma anche quelle di John Richmond, che ingabbiano il piede con lacci d'ispirazione bondage. Molto sexy, anche se chic, le spuntate con catena dorata al collo del piede immaginate da Frida Giannini per la sfilata di Gucci.

All'altro estremo, invece, ecco le scarpe di Alberta Ferretti, assolutamente minimal: sono sandali fatti soltanto da laccetti in satin dal minimo spessore. Da N°21 infine, décolletées classicissime nella forma, ma arricchite da dècor di paillettes e perline che creano effetti 3D.

 

GUARDA OGNI GIORNO LE SCARPE DELLA MILANO FASHION WEEK >>

GUARDA LA SFILATA DI GUCCI >>

GUARDA LA SFILATA DI ALBERTA FERRETTI >>

GUARDA LA SFILATA DI JOHN RICHMOND >>

GUARDA LA SFILATA DI FRANCESCO SCOGNAMIGLIO >>

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).