Gli accessori della fashion week non sono accessori

28 settembre 2011 
<p>Gli accessori della fashion week non sono accessori</p>
PHOTO WWW.TURNEDOUT.TV

Funziona a categorie. Esistono dei soggetti che durante la fashion week si "ri" o "tra" o vestono appositamente per parcheggiarsi davanti all'ingresso delle sfilate sperando qualcuno sia catturato dalla ricercatezza del loro look, per poi fotografarli.
Poi ci sono quelli che rimangono fuori nel girone dei golosi di scatti di street style, e che tra l'altro ti mettono un'ansia pazzesca, dato che come ti giri ti sembra di vedere la Madonna e tutti i santi invece è solo un flash, e infine ci sono quelli più fighi di tutti (si può dire fighi? L'ho detto), del girone dei beati, che entrano, e pure con un sitting.
Il segreto per essere fotografati sta comunque soprattutto nell'accessorio, nel particolare che diventa fondamentale per attirare le menti artistiche dei blogger e dei fotografi. Anche io ho avuto il mio accessorio catalizzatore di flash, prima però facciamo una panoramica generale "accessoria", da capo a piedi.

- Tanto di cappello. Il cappello di Chiara Ferragni, abbinato al vestitino giallo, le ha fatto aggiudicare una comparsata su The Locals, mentre quello di Veronica Ferraro, stesso colore del vestito, uno scatto sul blog Styleograph. Penso siano cappelli invernali, ma nella moda ognuno ha le sue regole, e poi non esistono più le mezze stagioni (questa frase sta bene con tutto a priori).
A ruota: sul blog di Nicoletta Reggio, ecco lei con un cappello da rocker in cima alla testa, e poi su Feed your style uno scatto di Maryam che lo preferisce maschile. E anche io.

- La tendenza si era già palesata su certe blogger tempo fa, adesso ne abbiamo la riconferma: gli occhiali circolari hanno circolato nel circo della moda. (Mi piaceva il gioco di parole, scusate, ho esagerato). Su The Fashionist un esempio street style, mentre la blogger di Style Bubble ne indossa un paio in legno. A me piacciono, infatti ce li ho anche io.

- Borse. Davvero mi chiedo come le regazze possano andare alla fashion week con la pochette. Dove le nascondono le macchine fotografiche, i taccuini su cui scrivere due appunti, le caramelle, i fogli sottolineati involtati su plastica anti-accartocciamento-facile, dove è il programma della fashion week, il borsello, i fazzoletti, che ne so?!?
C'è solo il cellulare, manco i soldi tra poco (tanto non si mangia). No, forse c'è anche un lucidalabbra.
Le alternative sono comunque o in genere borse abbastanza piccole, come ha rassegnato la blogger di Booop Style, o zaini, vedi la ragazza fotografata in Naple Street Style, oppure c'è la borsa da-donna-da-uomo, tipo quella di Bryan Boy. E quindi se io fossi uomo con cosa dovrei andare in giro, con un portafoglio e stop? Non ci capisco niente, so solo che io ho girato per Milano con una valigia. Ma vabè…

- Collane maxi, un accessorio che non ha età. C'è Erika Boldrin che ha indossato una collana colorata su una camicia bianca, e poi c'è una splendida signora immortalata dal blogger di Advanced Style che porta tre fili di perle lunghi su un vestito-maglia lunghissimo bianco. La fashion week è democratica almeno dal punto di vista temporale. Amen.

- E' il momento di svelare il mio accessorio catalizzatore di flash: il mio zip scassato con la sella in spugna (la pelle s'è tolta). Forse perché è talmente scassato da essere un'attrazione (anche per l'obbiettivo della mia Canon), non so, ma una volta scesa dal mio mezzo nessuno mi calcolava più. Comunque non sono stata la sola a girarmi la fashion week in sella, ci sono stati anche Viviana, motociclista con tacco a spillo, ritratta da Garance Doré, e il ragazzo dai pantaloni floreali che ho trovato sulla sezione Milan fashion Week Street Style Details del Telegraph, foto numero cinque. Anche la bici ha comunque rappresentato un accessorio comodo e di tendenza, parola di The Locals e Turned OutAltro che driver!

- L'ultimo accessorio, che non solo alla fashion week, ma in qualsiasi occasione più o meno importante dovrebbe essere come dicono sia il tubino nero per le donne di classe, è il sorriso. Gratis, sta bene con tutti gli outfit, è amato anche dai flash dei fotografi. Eccone due della stessa persona, Elisa Nalin, uno dal blog Catching Instants, l'altro da All the pretty birds. Quelli, i sorrisi, non passano mai di moda. Alla blogger-maniera dico: :)))

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).