IL fashion blogger

17 ottobre 2011 
<p>IL fashion blogger</p>
PHOTO HTTP://LITTLEFASHIONISTO.COM

E' un mondo tutto rosa, perché le fashion blogger sono le fashion blogger non "i". Invece c'è anche dell'azzurro, e manco poco, perché se pensavate che a mettersi nelle pose da mal di stomaco o da Arco di Costantino siano solo le donne, la notizia è che pensavate male.
In realtà i fashion blogger si stanno espandendo a macchia d'olio, esattamente come i miei smalti colorati (periodo fissa smalti che straripano dal beauty).

Ora, c'è chi appartiene alla filosofia del "vivi e lascia vivere" e chi non li può vedere, perché spesso i loro look hanno degli elementi palesemente femminili.
In effetti… perché un uomo deve avere una Balenciaga e io no? Invidia pura.

- Invitatissimo e griffatissimo, Bryan Boy è sicuramente il fashion blogger uomo più conosciuto. Segni particolari: eccentrico, basta vedere una foto che ho recuperato da Pearl Shores, con volpe intorno alla testa, anche se basta quella del suo profilo.
Altra notizia: se pensavate che borse e gioielli fossero cose da donne sentirete suonare nella vostra testa il rumore del bottone "errore" (beeep). O gli shorts. Per gli uomini ormai sono un capo basic.
Comunque sia Bryan Boy è quasi sempre stra-colorato e sempre sorridente. Magari il sorriso non è molto di moda, lui sì però.

- C'è anche chi ama occhiali e scarpe. Sempre elegante e impeccabile, l'italiano Filippo Fiora ha un look da gentlman, every time. Tipo: giacca doppiopetto con regolare pochette, pantaloni a sigaretta e ovviamente borsa. Non dimentichiamoci gli shorts.
Guardo un commento anonimo a un suo post dove mostra il suo ultimo acquisto di Hermès, che è: "Ma...ehm...non è un o' femminile come accessorio?!".
Rispondo io: posto il fatto che per me, essendo molto all'antica, un uomo non dovrebbe avere clutch né braccialetti, o collane, né tantomeno dovrebbe indossare shorts, vivi e lascia vivere, il mondo è bello perché grazie al cielo siamo miliardi e diversi. Anche io preferirei per me quel braccialetto.

- Penso lui sia un genio: M'c kenneth Licon. Me lo immagino come un mini personaggio che invece che camminare "balzi" a destra e manca. Mi studio il suo sito, Littlefashionisto, guardo i suoi look, da quello con i pantaloni del pigiama materno a quello con la camicia messa al contrario, fino a che non incappo nella sezione video. Penso di essere cappottata rovinosamente dalla sedia (non lo so perché credo di essere svenuta). Guardate circa al quinto minuto e mezzo di uno dei suoi video. Salta a caso per tot secondi. Questo sì che è davvero fashion.

- A questo punto, invece che elencarvi altri fashion blogger uomini, volevo soffermare l'attenzione sul fatto che anche loro hanno le loro pose: c'è chi predilige le pose più naturali, come il blogger di Sudarsobros, ovvero colto mentre cammina un po' alla Tommy Hilfiger adv, oppure mentre guarda disinvolto altrove sul ciglio di una Gip, oppure chi preferisce le pose più plastiche, con mano sulla testa, gamba tirata su un muretto, e mood pensieroso come fa Adrian Cano oppure chi si mette direttamente a sedere in mezzo alla strada.

A questo punto è democrazia. Gli uomini e le donne sono uguali, lo recita anche una canzone di Cesare Cremonini.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
filippo fiora 62 mesi fa

Grazie!

Macsi 62 mesi fa

Terribilmente femminei e quasi sgradevoli nella scelta delle pose. Però teneri nella loro voglia di far moda.

erica 62 mesi fa

Io non invidio Bryan boy per me è solo un isterico che getta fango sul vero ondo della moda. http://adesignerinfashion.com/

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).