I gioielli di Liz

17 ottobre 2011 
PHOTO MPTV IMAGES

Elizabeth Taylor nutriva per diamanti e pietre preziose una passione davvero sfrenata tanto che, nel 2002, ne fece un libro dal titolo significativo di My Love Affair with Jewelry. Ora la leggendaria collezione dell'attrice dagli occhi viola verrà battuta all'asta. Cosa, del resto, di Liz - morta a settantanove anni lo scorso marzo - non è ormai entrato a far parte del mito e della leggenda? Lo sono gli occhi, appunto, i mariti e le appassionate love story, gli Oscar, l'impegno sociale, e anche i gioielli, sfavillanti, preziosissimi, sovente dono degli uomini che l'hanno amata e viziata. Come il famoso diamante Krupp da 33.19 carati, stimato intorno ai 3 milioni di dollari, che il marito Richard Burton le regalò nel 1968, e che Christie's New York batterà all'asta con l'iconico nome di Elizabeth Taylor Diamond. Dopo un'esposizione itinerante di tre mesi - partita a settembre da Mosca, con tappe a Londra, Los Angeles, Dubai, Ginevra, Parigi e Hong Kong - i favolosi gioielli dell'ultima diva dell'età dell'oro hollywoodiana approderanno infine a New York, dove, a dicembre, saranno venduti ai migliori offerenti. Tra i lotti, oltre ai diamanti, le parure di rubini, zaffiri e smeraldi, anche alcuni abiti del suo guardaroba da diva firmati, tra gli altri, anche da Chanel, Christian Dior, Gianfranco Ferré, Givenchy, Halston, Tiziani, Valentino, Versace, e Yves Saint Laurent.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

INTERESSANTI IN RETE

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).