Coccinelle per Haiti

24 ottobre 2011 
<p>Coccinelle per Haiti</p>

Coccinelle torna in campo per un nuovo progetto charity: dopo il contributo alla "Casa dei Piccoli Angeli" e al centro formativo "Francisville" ad Haiti, la casa di moda continua a sostenere "Maternità Sicura", prendendosi cura del reparto di neonatologia dell'ospedale Saint Damien di Porte au Prince. A finanziare quest'ultimo progetto, arriva la nuova Goodie bag, la borsa etica della stagione Autunno/Inverno 2011-12.

Una borsa che si definisce "happy chic" per il design armonioso e contemporaneo, in linea con la sobrietà del brand, che predilige un'eleganza non urlata e adatta a tutti i giorni.
La Goodie bag, che dal 2007 viene periodicamente rivisitata nel rispetto delle nuove tendenze, è realizzata nella versione shopping - maxi o media - e pochette con tracollina.
I materiali variano tra il montone nappato e la pelle con stampa pitone, i colori - vibranti ma discreti - richiamano tinte naturalissime come il sabbia, l'antracite, ma anche il bluette e il vinaccia.

Nata dalla creatività di Coccinelle e del designer Gian Luca Lera, la Goodie bag da 4 anni rappresenta la borsa etica del brand e ogni stagione supporta importanti progetti di beneficenza. Anche in questa occasione il ricavato sosterrà la Fondazione Francesca Rava-N.P.H. Progetto Onlus, in favore dei bambini di Haiti. Testimonial per la Goodie Bag sarà Martina Colombari: lei stessa è spesso in viaggio per svolgere volontariato sul'isola.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).