Fur Couture da Simonetta Ravizza

di Francesca  Giorgetti 

Francesca  Giorgetti

Francesca  Giorgetti

Fashion editorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
1/

Alcune di noi la amano, altre la odiano. Fatto sta che è stata proprio la pelliccia, ieri, ad aprire la Milano Fashion Week. È salita in passerella sapientemente plasmata da Simonetta Ravizza, una giovanile signora che ho incontarto più di una volta e a cui brillano sempre gli occhi nel raccontare delle sue collezioni.

Hanno sfilato capi dalle volumetrie a sacco, a bozzolo, tanto classiche da ricordare l'espressione più alta della Couture francese e italiana degli anni '50 e '60 quanto sofisticate da esprimere chiaramente uno sguardo verso il futuro.

Abbiamo visto visoni, volpi, zibellini resi aerei e morbidi come velluto accostati a materiali duri ed energici come il neoprene, il panno, il tessuto bouclé. Questo accattivante contrasto ci è piaciuto, ancor più perché impreziosito da accessori desiderabili per qualsiasi fashionista: borse di breitschwanz con charms porte-bonheur, sautoir con maxiciondolo a croce d'ispirazione navajo o suggeriti dal neo-baroque '30 di Fulco di Verdura espresso con pietre iridescenti e policrome accostate all'oro.

Nero e ancora nero ha vestito non solo pellicce, ma anche leggings, pantaloni di pelle e mini abiti che completano alla perfezione quello che ormai possiamo tranquillamente indicare il "total look di Simonetta Ravizza".

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter moda di Style.it
 

Cerca in Sfilate

Stagione Designer