W la caccia (alle tendenze)

di Carolina Rimondi 

I segreti del mestiere e le previsioni per l'anno prossimo della cacciatrice di tendenze Sharon Graubard

Carolina Rimondi

Carolina Rimondi

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Un alone di mistero circonda la figura del cacciatore di tendenze, o più esattamente del trend forecaster. Per vederci più chiaro, abbiamo intervistato Sharon Graubard, che fa questo mestiere per Stylesight, una delle più importanti agenzie mondiali del settore.

Sharon, da quanto tempo lavora nell'industria del trend?
Da oltre 20 anni, ma in realtà mi sembra da sempre. Fino da quando ero bambina, ho sempre osservato molto - quelle scarpe hanno la punta tonda, quei colori sono polverosi, quei pantaloni sono a gamba larga - e oggi non ho ancora smesso.

In cosa consiste concretamente il lavoro di trend forecasting?
Trend forecasting significa prevedere i trend, solitamente ci riferiamo al mondo della moda e dello style. E' una combinazione di arte e scienza e coinvolge l'abilità di guardare cosa accade a livello culturale ed estetico, da lì si estrapolano i movimenti che avverranno.
Traduciamo queste informazioni di previsione in fotografie e parole e le inviamo ai clienti attraverso il nostro sito, un libro stagionale, una presentazione live o una consulenza privata.

Quali studi sono utili per diventare un trend forecaster?
Tutti e nessuno: semiotica, arte, storia dell'arte, film, storia, filosofia, psicologia, antropologia. E' importante avere una conoscenza ad ampio raggio così da saper "connettere i punti". Il giornalismo e le tecniche di scrittura sono utili perché un trend forecaster deve sapere come parlare e scrivere per comunicare le sue idee.

Quali caratteristiche ha un bravo trend forecaster?
Un bravo trend forecaster deve avere un sesto senso ed essere abile nel seguirlo. Questo è importante tanto quanto la lettura di segnali dalla società e la sensibilità ai cambiamenti. Per supportare il sesto senso, deve allenare il suo sguardo e avere un'ampia conoscenza dei contesti.

Oltre alla moda, quali altri settori supportate con la ricerca di trend?
Quello automobilistico, il food, il design di interni, profumi e cosmetica, ospitalità, a volte anche quello musicale.

Come riconosci un trend importante?
Si percepisce un cambiamento sotterraneo, una nuova solhouette, una nuova proporzione, e ne vieni colpito. E' qualcosa che genera una forte reazione, nel bene o nel male.
Dobbiamo allenarci a essere aperti e a notare quando un aspetto va contro corrente.
Spesso un trend importante condiziona il nostro modo di vivere e influenza altri aspetti al di là della moda, specialmente la musica. Il Grunge è un buon esempio e anche il Punk: due movimenti che hanno impattato molto sui trend, sulle passerelle ma anche fuori.

Quanto del tuo lavoro svolgi online cercando su siti e blog e quanto per le strade?
Buona domanda, perché cercare online è molto importante e io passo ore sul web. Allo stesso modo sono importanti le strade, che fungono da incubatore per i trend. Da lì ha inzio tutto.

Quali trend sono al top in questo momento?
Ci sono così tanti trend contemporaneamente! Stiamo vedendo una rivisitazione dei look anni '40, con vite strette da cinture e molti abiti-pepli, ma anche un'esplorazione dei volumi alla Cristobal Balenciaga tipici degli anni '50 e '60, con balze e spalle tondeggianti. In generale stiamo assistendo a un allontanamento dalla maglia drappeggiata, un rinnovamento delle tecniche di sartoria e una preferenza per le silhouette pulite.
Il look è luxury ma adatto a tutti i giorni, con materiali ricchi ma moderni - pelliccie dal peso piuma, pellame di qualità, jersey opachi e lane molto dense - tagliati in semplici forme destinate a durare.
Siamo in un periodo di apprezzamento per tutto ciò che è artigianale, che sia abbigliamento, cibo o complementi d'arredo.

In vista dell'anno prossimo, svela ai nostri lettori un importante trend per l'abbigliamento.
Le stampe continuano a essere importanti, incluse quelle a specchio (lanciate da Alexander McQueen qualche stagione fa), stampe floreali nei colori dell'acqua, quelle foulard anni '30, l'etnico e il geometrico, motivi grafici alla Marimekko, tutto assemblato in strati senza forme, in modo artistico (molto "haute bohemien").
Per la Primavera sono previste influenze asiatiche, sempre importanti, ma questa volta si guarda alla Korea con colori pastello molto soft abbinati a tinte fluo, spesso usati su stoffe luccicanti per un look femminile e mistico.
Per l'Inverno invece, un'influenza dagli anni '70, con grandi stampe a quadri per il menswear, pantaloni a zampa o gonne lunghe, tutti nei colori della terra e indossati con stivali alti.
In ultimo, mentre stanno ritornando i colori vinaccia, foglia di the e blu inchiostro, c'è anche una tendenza all'abbinamento nero-su-nero o bianco con crema, dalla testa ai piedi per un total look.

GUARDA IL TREND REPORT PE 2012 DI STYLE.IT >

Per quanto riguarda le borse invece?
In generale, le borse si fanno più piccole.
Stanno ritornando le cartelle con manico e chiusure a scatto, in pelli preziose o cocco.
L'effetto tessuto e le applicazioni decorano le borse, sull'esempio di Prada e della sua collezione di scarpe PE 2012, ispirata alle auto vintage americane.
Le clutch sono state importanti, ma ora cedono il passo alle minaudiere e alle pochette rigide, tipo piccole scatole, da indossare per una serata elegante o di giorno.

GUARDA LE BORSE MUST HAVE DELLA PE 2012 >

E le scarpe?
Le pump hanno una nuova forma. Spesso sono senza platform e possiedono tacco a spillo o grosso. I sandali sporty diventano un accessorio molto chic.
L'ankle boot non è più un must have, lo stivale diventa a mezza gamba o al ginocchio.
Per quanto riguarda i colori, emergeranno le tinte chiare e fresche, anche se nero e marrone vanno sempre bene.

GUARDA LE SCARPE MUST HAVE DELLA PE 2012 >

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter moda di Style.it
 

Cerca in Sfilate

Stagione Designer