Dimmi cosa hai in borsa e ti dirò chi sei

di Lucia Del Pasqua 

Al Fidenza Village un tu per tu con Debbie Percy, la portavoce della Handbag Therapy

Lucia Del Pasqua

Lucia Del Pasqua

ContributorLeggi tutti

<<>0
1/

Borsologa, borsamante, dottoressa delle borse, chiamatela come volete, anche se il suo nome tecnico è Handbag Therapist. Debbie Percy ti apre la borsa, te la svuota, ti mette tutto il suo contenuto su un tavolo e poi ti dice prima come sei e poi ti da pure dei consigli. E c'azzecca pure. 

Sia chiaro, Debbie non è una che va in tv e si mette ottomila anelli alle dita e che legge il futuro su un pannello con sfondo blu tempestato di stelle, tutt'altro. Miss Percy è una life coach, con un'esperienza ventennale nel settore delle Risorse Umane, che collabora con Value Retail, e che negli ultimi sei anni ha sviluppato un metodo un po' particolare per offrire una chiave di svolta ai suoi clienti che desiderano fortemente cambiare vita, un approccio che ha a che fare con un accessorio che è estremamente personale, dentro cui ogni donna ha praticamente la vita (o quasi). Ed Handbag Therapy fu.

Non solo l'ho incontrata al Fidenza Village, dove è venuta in occasione di Art of the details, campagna dedicata agli accessori per la Primavera/Estate realizzata dai nove villaggi Chic Outlet Shopping® (tra cui il Fidenza Village), ma mi sono pure fatta "psicanalizzare" la borsa, che tanto per rimanere in tema, anzi, in loco, ho preso proprio nel "Villaggio" emiliano (e ho pure fotografato tutto il suo contenuto che ho pensato bene di spiattellare nella gallery).
Come da prassi apre, sbottona, esamina qualche pezzo ritenuto interessante (tipo i miei due mazzi di chiavi), e parcheggia tutto in maniera ordinata sul tavolino di legno.
"Ok, tu hai inventato qualcosa, tipo un sito…".
Ok, e questa come fa a saperlo? No, perché un (minuscolo) sito me lo sono inventato, il mio www.fashionpolitan.com.

Dopo aver fatto i complimenti al mio porta documenti fucsia di Matthew Williamson (sì, anche quello preso al Fidenza Village) e alla scelta degli occhiali firmati Stella McCartney, ha continuato la sua diagnosi disegnandomi come una persona estremamente creativa, e che se fa una cosa la deve fare perfetta o non la fa.

Poi vede il paio di cioccolatini praticamente sciolti, per fortuna dentro la confezione (quelli di T'a sono la bontà assoluta secondo me), e mi battezza come una portatrice sana di positività, tanto che sarei un punto di riferimento per tutti i miei amici. Evidentemente chi è goloso è ottimista.

Consigli? Dovrei viaggiare di più, perché ho la borsa del perfetto viaggiatore, nel senso che è molto organizzata (e davvero la borsa è forse l'unica cosa che ho di ordinato nella mia vita).

Sinceramente io mi sono divertita a fare questa breve esperienza, e tra l'altro Debbie le ha prese tutte. A chi interessa, sappia che sul suo sito alla sezione Shop con £9.99 si può acquistare una sua Hanbdbag Therapy, facendo un inventario e fotografando il contenuto della propria borsa o di quella di un'amica (potrebbe essere un regalo divertente, no?) e spedendole tutto via e-mail.
Per chi si voglia fare "borsanalizzare"...

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter moda di Style.it
 

Cerca in Sfilate

Stagione Designer