Vi presento Susie Bubble

di Federico Rocca 

All'anagrafe fa Susanna Lau, ma il mondo fashion la conosce come Susie Bubble. Incontriamo la blogger di StyleBubble a Trieste per parlare di giovani designer, fashion blogger e moda italiana

Federico Rocca

Federico Rocca

Fashion EditorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
1/

Si chiama Susanna Lau, ma tutti la conoscono come Susie Bubble. Il suo blog, Style Bubble, è dal 2006, anno della sua fondazione, tra i più visitati al mondo. Ma anche tra i più autorevoli. Tanto che la simpatica Susie è stata invitata a Trieste, in qualità di giurata, per il concorso ITS, International Talent Support

I VINCITORI DI ITS >

E' la tua prima volta a ITS. Che cosa ne pensi, che impressione ti ha fatto?
E' fantastico. E' una manifestazione conosciuta e apprezzata in tutto il mondo, e i ragazzi che escono dalle scuole di moda più importanti sono onorati di prendervi parte. La caratteristica di ITS è la sua internazionalità: credo che la moda debba essere proprio così, globale e internazionale.

Come ti senti ad essere parte della giuria che ha assegnato i premi?
E' un grande onore e una grande responsabilità. Non è molto comune che i fashion blogger vengano presi in una considerazione così seria in manifestazioni di questa portata. In passato sono stati membri della giuria di ITS editor come Suzie Menkez, Franca Sozzani, Cathy Horyn, Hilary Alexander: E' stato un onore, ma anche molto difficile, per me, perché alcuni dei finalisti già li conoscevo, avendo assistito alle loro sfilate di diploma.

Che cosa ne pensi del panorama di giovani fashion designer di oggi? Quali sono i tuoi preferiti?
Trovo ci sia una grandissima creatività che sta esplodendo nei quattro angoli del pianeta, a Londra, in Europa, in Asia, a Tokyo... tanto tra i giovani neodiplomati quanto tra gli stilisti che hanno già un piccolo business avviato. Mi piacciono molto Toga e Simone Rocha, ad esempio. Ma anche a Berlino e negli Stati Uniti ci sono tantissimi giovani designer pieni di talento. E ovviamente a Parigi, come Anthony Vaccarello, che in qualche modo sta cambiando lo status quo della scena fashion francese. E' un periodo molto eccitante. Il rischio, anzi, è che i giovani designer di talento siano troppi, e che non ci sia spazio per tutti, purtroppo. Per sopravvivere devono capire immediatamente quale è la giusta direzione da seguire, e seguirla da subito in modo molto professionale. In un momento di crisi, ce la fanno solo quelli davvero più "pronti" a capire quale sia la domanda del mercato, e ad offrire - di conseguenza - il giusto prodotto.

A te quali piace indossare?
Sono molti gli stilisti che amo. Da Louise Gray a Christopher Kane e Meadham Kirchoff. Ma se devo scegliere un brand ancora sconosciuto ai più, vado in Giappone, o in Cina. Qui Hao è uno dei miei preferiti.

Non hai citato desigenr italiani...
Ci sono molti giovani brand italiani che mi piacciono! MSGM, stiloso ma anche abbastanza accessibile. Licia Florio è molto interessante. E per quanto riguarda la moda maschile, mi piace molto Andrea Pompilio. In Italia, fino a poco tempo fa, non era facile per un giovane designer provare ad emergere, ma mi pare che le cose stiano cambiando...

Conosci fashion blogger italiane?
Ne conosco qualcuna, tra le quali ovviamente Chiara Ferragni. Mi piacerebbe conoscerne di più, ma in molte scrivono solo in italiano... e per me è un po'complicato capirle!

Quali suggerimenti potresti dare a una giovane ragazza con ambizioni da fashion blogger?
Non è facile emergere. Ci sono così tanti fashion blogger nel mondo, che distinguersi dalla massa è davvero diffcilie. Bisogna trovare il proprio stile, il proprio tocco, la propria immagine e i propri contenuti: devono essere personali e subito riconoscibili.

Tu come definiresti il tuo stile?
A me interessa di più avere dei contenuti e un punto di vista personali, piuttosto che un'immagine originale. Ma se dovessi definire il mio look... beh, eclettico e sperimentale sarebbero gli aggettivi più giusti.

DA STYLE.IT

  • News

    Netflix ora disponibile in Italia

    Netflix ora disponibile in Italia

  • News

    Netflix arriva in Italia

    Netflix arriva in Italia

  • Moda

    Carpisa Tattoo: personalizza la tua valigia

    Il brand tutto italiano lancia una linea esclusiva con testimonial d’eccezione i blogger più famosi d’Italia

  • Moda

    I 40 top look di Chiara Ferragni

    Gli outfit di The Blonde Salad fanno discutere, si sa. C'è chi li ama, e chi trova comunque sempre qualcosa da ridire. Ecco i 40 look, esibiti da Chiara Ferragni negli eventi mondani che l'hanno vista protagonista, che ci hanno colpito di più. In una nostra classifica personalissima. Fatta apposta per essere messa in discussione...


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter moda di Style.it
 

Cerca in Sfilate

Stagione Designer