Jean Paul Gaultier: foto di gruppo di pop-icons Eighties

di Barbara Palladino 

La campagna della primavera/estate 2013 strizza l'occhio alle favolose icone femminili degli anni Ottanta. Madonna, Grace Jones, David Bowie e Boy George rivivono grazie all'estro dello stilista francese, che pesca dal passato e da un decennio per lui ricco di successi.

Barbara Palladino

Barbara Palladino

Leggi tutti

<<>0
0/

E' l'enfant prodige della moda francese. Abituato a scardinare gli stereotipi del mondo della moda e a non cedere ad alcun diktat precostituito, Jean Paul Gaultier ha da sempre remixato mode e stili in un'ottica di innovazione. Anche stavolta, lo stilista non ha deluso la sua fama di avanguardista con la campagna pubblicitaria della collezione primavera/estate 2013.

Gli scatti, realizzati dal fotografo Sebastian Kim, ritraggono quattro modelle vestite e acconciate come i personaggi che, dagli anni Ottanta in poi, hanno riscritto la storia della musica e del costume: Boy George, Madonna, Grace Jones e David Bowie, (quest'ultimo nella versione ancor più futuristica di Ziggy Stardust, suo "alter ego").
Nei panni delle star, le top Ginta Lapina, Hannelore Knuts, Jeneil Williams e Maria Kashleva, con la direzione artistica di Babeth Djian. Completano il cast tecnico Diego Da Silva, artefice dell'hair styling, Lloyd Simmonds, make-up artist, e Anne Koch, set designer. Una squadra a cinque stelle per una campagna molto attesa, ovviamente anticipata, mesi fa, da una sfilata anch'essa totalmente ispirata alle star delle classifiche degli anni Ottanta.

A Parigi, infatti, Gaultier aveva portato in passerella un vero e proprio show, con tanto di ballerini, che attraversava stili e correnti musicali. Una sfilata-reunion virtuale dei più importanti miti delle sette note dei favolosi Eighties, che oltre ad aver riscritto la storia del costume, sono stati molto spesso di ispirazione per lo stesso mondo della moda. L'enfant prodige delle passerelle ha così ricostruito la cabina armadio di Sade, Michael Jackson, Jane Birkin, gli Abba, Annie Lennox, Madonna, Grace Jones, Boy George e David Bowie, in un tripudio di giubbini, tailleur, frange, abiti "see through" e tessuti shining, attingendo di fatto a piene mani dagli stessi anni nei quali ha inanellato un successo lavorativo dietro l'altro.

Fu proprio negli scintillanti Eighties, infatti, che Gaultier iniziò a produrre la sua prima collezione (dopo essere stato a lungo assistente di Pier Cardin) e a collaborare, ad esempio, con la stessa Madonna. Per la diva Gaultier realizzò uno dei celebri corsetti del Blond Ambition Tour, venduto poi all'asta lo scorso novembre da Christie's, per modica cifra di 52mila dollari.

DA STYLE.IT

  • Moda

    Borsa secchiello, must have inverno 2014-2015

    Dal sapore retrò, la bucket bag o borsa secchiello torna oggi di gran moda. Anche tra le più famose. Ed è subito bag-mania

  • Star

    Chime for Change scuote Londra

    Un pubblico di 50mila persone e tantissime celeb (tra popstar, attori, attrici e icone indiscusse delle spettacolo) hanno movimentato Sound of Change Live, il megaevento firmato Gucci in difesa dei diritti delle donne che si è tenuto al Twickenham Stadium di Londra lo scorso 1 giugno. Ecco chi c'era e alcuni dei momenti migliori dello show

  • Moda

    Billboard Awards 2013: chi ha vestito chi

    Las Vegas, Nevada. Per una sera le star della musica sono tutte qui. Il motivo? La consegna dei Billboard Awards, prestigiosissimi riconoscimenti attribuiti alle più splendenti tra le stelle della musica made in Usa. Un pretesto, anche, per una gara a colpi di look tra i pezzi da novanta dello star system statunitense. Tra una JLo affascinante in oro e una Miley Cyrus in versione (castigata) black&white, scegli quali griffe hanno scelto vincitrici (e vinte) dell'edizione 2013 dell'evento

  • Star

    Brava Madonna: vende il suo Leger per beneficenza!

    La popstar ha devoluto alla Ray of Light Foundation il ricavato della vendita di uno dei quadri più belli della sua collezione, il Tre donne a un tavolo rosso del cubista Fernand Leger: 7,2 milioni di dollari che garantiranno un'istruzione alle bambine del Medio Oriente


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter moda di Style.it
 

Cerca in Sfilate

Stagione Designer