Out of Mido, quando l'occhiale sposa il design

di Simona Marchetti 

Durante il Salone del Mobile debutta nella Galleria dell'Hotel Nhow Out of Mido, un evento nell'evento per dar modo a 16 aziende italiane e straniere di presentare le loro collezioni eyewear anche al grande pubblico: oggetti di design dalle linee sinuose ed insolite che diventano, a loro modo, piccole grandi opere d'arte

Simona Marchetti

Simona Marchetti

ContributorLeggi tutti


Foto courtesy press office

Foto courtesy press office

Durante la settimana del Mobile, il Tortona District di Milano si trasforma in un vero e proprio laboratorio creativo e cosa ci può essere di più innovativo e all'avanguardia di una collezione di occhiali, ideata per attirare gli sguardi ammirati di consumer e addetti ai lavori?

Da qui l'idea di Out of Mido (ovvero, fuori da Mido, inteso come fuori dal periodo di Mido, la più importante Fiera dedicata al settore occhialeria, la cui 44° edizione sarà in programma dall'1 al 3 marzo 2014) che darà la possibilità a 16 aziende italiane e straniere di farsi conoscere anche al grande pubblico, presentando le loro collezioni di occhiali da vista e da sole: oggetti di design dalle linee sinuose ed insolite che diventano, a loro modo, piccole grandi opere d'arte.

GUARDA: LE 17 MONTATURE PIU' COOL DELLA PRIMAVERA >

Ospitato dall'11 al 14 aprile nella suggestiva cornice della Galleria dell'Hotel Nhow, nel cuore del Tortona District, Out of Mido è una sorta di evento nell'evento, nonché un tributo alla musica, al cinema e all'arte ma anche all'architettura, con montature create in omaggio ai grandi nomi  del design e che riproducono sulle aste gli skyline delle città italiane più famose.

«Out of Mido nasce da un'esigenza di specializazione delle nostre aziende, che tentano così di ampliare il loro raggio d'azione e di uscire dai confine della cosiddetta fiera di settore - spiega Cirillo Marcolin, president di Mido e Anfao - e partecipare alla più importante manifestazione dedicata al design rappresenta senza dubbio un modo diverso di proporsi, una forma di partecipazione nuova e mirata a dare visibilità anche presso il grande pubblico alle realtà presenti in fiera, conquistando consensi sempre maggiori e creando awareness e curiosità».

Queste le 16 aziende presenti a Out of Mido: Alain Mikli; Oliver Peoples; Mazzucchelli; ArtFrameTotalArt; Charmant Group; Simon Says Concepts; Deseye; Epos; Giorgio Fedon; JPlus; Lara D'; Look; Silhouette; TheQuietBefore; Traction - Productions; Vanni.

DA STYLE.IT

  • Moda

    Fatti i Ray-Ban tuoi!

    I più cult degli occhiali si fanno in mille per i loro fans. Trasformandosi con colori, lenti e finiture diverse, per una serie pressoché infinita di varianti. Perché ognuno abbia un Ray-Ban che sia solo suo

  • Moda

    Complementi per il mare low cost, da 9 a 60 €

    Borsa di paglia, caftano o infradito? Qual è l'accessorio da mare a cui non potete assolutamente rinunciare? Ecco, per voi, i must-have della stagione estiva: una selezione cool di accessori da spiaggia glam e, SOPRATTUTTO, low cost

  • Moda

    (A) specchio delle mie brame

    L'accessorio cult dell'estate? Non c'è dubbio: gli occhiali con le lenti a specchio. E, aggiungiamo, coloratissime. Modello aviator o dalla montatura più "consistente", poco importa. Ciò che conta è che lo sguardo sia celato da un colore brillante, scintillante, squillante. Gli anni Ottanta non sono mai stati così vicini (ai nostri occhi) come oggi...

  • Moda

    Nunettes, un progetto moda per la Fondazione P.U.P.I.

    Folli e divertenti, ma anche "buoni": gli occhiali più irriverenti che esistano sposano la moda e danno vita a un progetto a sostegno della Fondazione di Xavier e Paula Zanetti


Cerca in Sfilate

Stagione Designer