10 regole per... vestire il tuo lui

di Maria Luisa Tagariello 

Il suo stile non ti piace? Aiutalo a migliorare, con qualche consiglio e un occhio al web. Attenzione però a non trasformarlo in un metrosexual.

Maria Luisa Tagariello

Maria Luisa Tagariello

ContributorScopri di piùLeggi tutti


Illustrazione di Daria Piromalli

Illustrazione di Daria Piromalli

1. Bugie bianche.
"Questa o quella?".
"Mmm… questa!".
"Ok, allora metto quella".
Consigliare la cravatta rossa se si vuole che indossi quella blu potrebbe essere una soluzione.

LA LISTA DEI 111 UOMINI PIU' ELEGANTI DI SEMPRE (SECONDO NOI ) >

2. Formula vincente non si cambia
. La più classica? Jeans, Converse, felpa grigia e capelli in disordine. Da Jack Kerouac in poi, nessuno ha mai fallito.

3. Non cedete
non sulle infradito. Proponetegli un paio di espadrillas, molto più eleganti e tornate di gran moda - sia per lui che per lei. Perfette al mare con i bermuda e una camicia di lino in stile Riviera chic, con i pantaloni si portano anche in città.

GUARDA TUTTE LE ESPADRILLAS (PER TE!) DELL'ESTATE >

4. Uomini con la borsa. Perché no? Certo loro, gli uomini, a differenza di noi, sono in grado di ridurre al minimo il numero di oggetti indispensabili alla sopravvivenza fuori casa. Ma dove mettere portafogli, cellulare, occhiali… quando, soprattutto in estate, non si hanno tasche a disposizione? Nella borsa della fidanzata (come se non fosse già abbastanza piena!) oppure nella propria, a patto però che non sia una shopping bag da donna (eh no! Posso sopportare il fatto di non possedere l'ultima Celine, ma non sopporterei che ce l'avesse lui, il mio fidanzato). Trovategli allora una borsa virile. Credete che non esistano? Che mi dite allora di Will Smith in Io sono leggenda - mitra da una parte e borsa a tracolla dall'altra? (La sua era di Belstaff, per la cronaca).

5. I don'ts della moda maschile. No alla clutch, no ai tacchi (nemmeno se nascosti dentro alle scarpe), no ai gioielli (no, nessun tipo di gioiello). Io l'ho detto, poi fate ciò che vi pare.

GLI STOP AND GO DELLE SFILATE UOMO PRIMAVERA/ESTATE 2013 >

6. Cappelli, papillon, bretelle, gemelli: sono questi gli accessori che arricchiscono di dettagli il look maschile. Non facili da portare - soprattutto non tutti insieme - donano un tocco di personalità se indossati con disinvoltura.

7. AAA maschio etero blogger di moda cercasi. Non sono tanti ma esistono. Il New York Times ne ha individuati 5. Si chiamano Mister Mort, al secolo Mordechai Rubinstein, Marcus Troy (The Marcus Troy Experience), Jake Davis, Michael Williams fondatore di A Continuous Lean, e Lawrence Schlossman che di blog ne ha ben due Sartorially Inclined e How to Talk to Girls at Parties. I loro blog, fonte interessante di idee di stile e belle foto, li hanno trasformati in autorevoli dandy contemporanei. E in Italia? Io non ne ho trovato nemmeno uno, voi ne conoscete?

8. On the street. Quando l'ispirazione viene dalla strada. Se il vostro lui è completamente digiuno di fashion system, oltre ai sopra citati blog, fategli conoscere The Sartorialist. Scott Schuman li fotografa tutti, gli uomini - e le donne - dell'ambiente. Non sempre la moda è eleganza, certo, ma si farà un'idea del panorama delle tendenze a livello globale. Per decidere poi di non seguirle!

E SE FOSSI TU A VOLERTI VESTIRE COME LUI? ECCO 10 REGOLE PER IL MANNISH STYLE >

9. Shopping online al maschile. E infine arrivò Mr Porter, molto più di una semplice boutique maschile online, piuttosto la bibbia dello stile dandy contemporaneo, con sezioni di auto aiuto (What to wear e Style help) grazie alle quali anche il più nerd degli uomini è in grado di trasformarsi in un principe azzurro fashion. Potevamo aspettarci qualcosa di meno dalla versione maschile di Net-a-porter?

10. Metrosexual, che Dio ce ne scampi. Vi piacerebbe avere affianco un uomo che ci mette più di voi a prepararsi per uscire? Uno che vi accompagna volentieri da Sephora e, invece di aspettarvi fuori sbuffando, perde ore tra creme e lozioni per il corpo? Insomma vorreste che il vostro lui fosse un metrosexual? Con questo neologismo il giornalista inglese Mark Simpson indica i narciso alla David Beckham. Per intenderci, gli eterosessuali egocentrici fissati con la cura del proprio aspetto di cui ormai è pieno il mondo (e la tv italiana). Se il tronista con logo sulle mutande non è il genere di uomo che volete, allora evitate di tormentare troppo il vostro lui sulle sue scelte di stile (o di non-stile) e lasciate che - almeno ogni tanto - esprima il tizio low profile style che in effetti è.

DA STYLE.IT

  • Moda

    10 regole per…fare shopping online

    Le fregature da evitare e i trucchi da conoscere: gioie e dolori dello shopping a portata di click

  • Estate

    10 regole per...superare (o forse no) la prova costume

    Due pezzi o intero? A triangolo o a fascia? A ognuna il suo costume

  • Moda

    10 regole per… un look da festival

    Un’estate a tutto rock in stile Almost Famous

  • Moda

    10 regole per...preparare la valigia perfetta

    Vademecum per fashioniste in partenza per vacanze “leggere”


Cerca in Sfilate

Stagione Designer