Donne manager: sette proposte per conciliare famiglia e lavoro

Redazione Myself 25 novembre 2011

Solo lo 0,4% delle aziende ha una figura femminile nel Cda

Cristina Tajani, assessore del Comune di Milano 
Cristina Tajani, assessore del Comune di Milano

«Lei ce l'ha fatta». È questo che pensiamo (misto di ammirazione e  invidia), quando incontriamo una donna che è riuscita a raggiungere i vertici di un'azienda, a sedersi sulla poltrona del capo.

E poi ti chiedi: ma come fa, come fanno, soprattutto qui in Italia, Paese che non eccelle per l'aiuto all'equilibrio vita-lavoro delle donne? Infatti. Secondo i dati di una ricerca condotta da Onda e Key2People in collaborazione con Pirelli e Nestlé, solo lo 0,4% delle aziende italiane ha nel Cda una figura femminile. E, quando ce l'ha, lei guadagna il 22% in meno dei colleghi maschi.

Non solo. Sono ancora troppo poche le aziende che tengono conto della difficoltà che le donne affrontano ogni giorno per tentare di conciliare lavoro e famiglia. Perché, lo sappiamo, sono ancora loro a occuparsi della cura di casa, figli, genitori anziani, animali domestici, eccetera.

Questa volta gli organizzatori della ricerca hanno promosso un tavolo di lavoro che ha riunito a Milano il mondo aziendale, accademico, sanitario, politico e dei media. Dall'incontro, guidato dall'assessore comunale al Lavoro, Sviluppo economico, Università e ricerca Cristina Tajani, è nato un documento di proposte che verrà presentato alle Istituzioni.

Sette i punti principali: incentivazione al cambiamento culturale, per abbattere i pregiudizi di genere e far sì che le donne possano raggiungere posizioni apicali più facilmente; promozione di azioni per ridurre il pay gap, la differenza (discriminante per le donne) di stipendi; valorizzazione delle differenze tra uomini e donne con team di lavoro misti; promozione di una formazione aziendale che elimini le discriminazioni; aiuto nella quotidianità attraverso programmi di welfare aziendale (asili, orari flessibili, ecc…); introduzione di periodici controlli sanitari dedicati alle problematiche femminili, compresa la gestione dello stress. Infine, la creazione di un sistema premiante per le imprese che valorizzano e sostengono le risorse femminili.

Buone le proposte. Aspettiamo i fatti.

Vedi anche...

Sondaggio

Addio surgelati pronti

VOTA!

Oroscopo

Che cosa ti succederà oggi?

DA STYLE.IT

  • Sex

    Frasi romantiche per Whatsapp, Messenger, SMS: le migliori per te

    Come scrivere le frasi più romantiche e seducenti da inviare al tuo amore tramite il cellulare. Da Whatsapp, all'sms, tutte le parole giuste per stupirlo

  • Sex

    Sorprese romantiche per Lui: ecco le migliori

    Sai quali sorprese romantiche possono stupire il tuo ragazzo? Ecco una breve guida alle idee migliori per fare una sorpresa al tuo fidanzato

  • Viaggi

    Ciociaria vini

    La strada del Vino Cesanese per degustare il prodotto della nuova vendemmia

  • Sex

    Matrimonio e monogamia: essere fedeli o tradire il partner?

    Per il 76% degli uomini e l'84% delle donne, la fedeltà coniugale causerebbe il fallimento della sacra unione

TAG CLOUD