Senza di noi, l'Italia non riparte

Isabella Panizza Cutler 20 febbraio 2012

Le donne che lavorano fanno crescere il Pil del 9,2%. Parola degli economisti della Banca d'Italia. Benissimo. Noi ci rimbocchiamo le maniche. Voi, però - mariti e ministri - dateci una mano.

Foto Corbis 
Foto Corbis

Capita che una donna sia il capo della sala operativa della Protezione civile e si trovi a gestire emergenze come terremoti e alluvioni. Capita anche che piloti un aereo di linea. Che diriga un'orchestra, un reparto di chirurgia d'urgenza, che produca un ottimo Brunello o diriga un gruppo di ricerca di 250 scienziati. Capita anche in Italia.

Lo raccontano in un libro, Effetto D (Franco Angeli), Luciana D'Ambrosio Marri e Marcella Mallen: otto storie di vita e lavoro di donne che ce l'hanno fatta. Storie "normali", ma nel nostro Paese ancora speciali, troppo speciali.

La realtà è che per noi italiane è più dura diventare il boss e far concorrenza agli uomini nei posti di comando. Tanto per fare un esempio: nel settore del terziario, la maggior parte delle aziende (il 68%) non ha neppure una donna dirigente. Da non credere. Farcela, però, non è impossibile.

«Le donne che abbiamo incontrato sono leader nel loro campo soprattutto perché fanno un mestiere che è in sintonia con i loro desideri e le loro potenzialità», spiegano le autrici del libro. «I loro sogni non sono rimasti chiusi nel cassetto, ma sono stati ben ossigenati all'aria aperta, sono cresciuti e si sono trasformati in progetti di lavoro». Realizzati, aggiungiamo noi, a casa nostra, quando molte altre hanno dovuto lasciare il nostro Paese per realizzare i loro sogni (come vi avevamo raccontato qui)

«Fare largo alle donne oggi è sempre più necessario non solo per ragioni di pari opportunità e di giustizia sociale, ma soprattutto perché senza di loro l'Italia non cresce», spiega nella prefazione al libro Alessandra Perrazzelli, Presidente dell'associazione Valore D. «Una maggiore presenza femminile nel mercato del lavoro potrebbe ridare slancio alla nostra economia. Secondo proiezioni elaborate da Banca d'Italia e Manageritalia, se il tasso di occupazione delle donne passasse dall'attuale 46,9% al 60%, obiettivo previsto dal Trattato di Lisbona per il 2010 e fallito a livello nazionale, si avrebbe un aumento del Pil del 9, 2%».

Insomma, senza il lavoro delle donne, l'Italia non riparte. L'ha ribadito anche il ministro del Lavoro Elsa Fornero. Di recente ha annunciato sanzioni per le aziende che non rispetteranno l'obiettivo del 60% e ha parlato del congedo paternità . Deve diventare obbligatorio, ha detto, in modo da distribuirsi su entrambi i genitori. Della serie: gioie e fatiche condivise. Giusto. (E su questo argomento abbiamo appena lanciato anche un sondaggio, fateci sapere come la pensano i vostri partner clicclando qui)

Per fortuna, c'è anche qualche buona notizia: nel terzo trimestre del 2011 le imprese femminili sono aumentate (oggi sono il 23,4% del tessuto imprenditoriale nazionale, dati dell'Osservatorio dell'imprenditoria femminile di Unioncamere). In totale, sono oltre 1 milione e 400 mila, diffuse su tutto il territorio nazionale (dati del rapporto sull'imprenditoria femminile, promosso dal Dipartimento per le pari opportunità con il Ministero per lo Sviluppo economico e Unioncamere). Un ottimo punto di partenza. Ma c'è ancora da lavorare. Noi ci rimbocchiamo le maniche. Voi, però, dateci una mano.

P.s. Il prossimo appuntamento per parlare di lavoro è alla Banca d'Italia il 7 marzo, a Roma, per l'incontro "Le donne e l'economia italiana". Noi ci saremo.

Vedi anche...

Sondaggio

Addio surgelati pronti

VOTA!

Oroscopo

Che cosa ti succederà oggi?

DA STYLE.IT

  • Sex

    Un partner con il pene piccolo: è davvero un problema?

    Come riuscire ad avere un rapporto sessuale soddisfacente se lui ha un pene piccolo? Liberandosi innanzitutto da una serie di costruzioni mentali e di complessi

  • Sex

    Come praticare il Bondage (e fare sesso felici)

    Il bondage è una pratica erotica consistente nel procurare piacere sessuale privando il partner della libertà di movimento

  • Sex

    Come sognare la tua storia d'amore (senza avere incubi)

    Sognare il primo amore, sognare di essere sedotte, sognare un altro uomo, sognare di fare sesso con il partner, sono solo alcune delle situazioni e figure affettive che popolano il nostro mondo onirico.

  • Sex

    Quale cibo è un afrodisiaco naturale?

    Leggenda o realtà? Quali sono i cibi afrodisiaci che risvegliano il desiderio sessuale e migliorano l'eros?

TAG CLOUD