Sondaggio

Isabella Panizza Cutler 28 marzo 2012

Figli troppo stressati e in Francia i genitori lanciano un appello: abolire i compiti a casa. E' giusto delegare tutto alla scuola? Voi che ne pensate?

Quindici giorni senza compiti a casa: è quello che chiedono dei genitori in Francia, che vorrebbero lasciare liberi i figli fino a dopo Pasqua. E scatta subito la polemica. Tante le testimonianze in rete di mamme e papà d'oltralpe che si chiedono cosa facciano i loro bimbi a scuola, se una volta arrivati a casa sono comunque costretti a studiare per ore.

La polemica esiste anche da noi, come ricorda Antonio Affinita (direttore generale del Movimento italiano genitori) al Corriere della sera: «Dico no al disimpegno così come ai troppi compiti (anche alle mille attività assegnate dai genitori), ma ricordiamoci che il lavoro a casa insegna a sapersi gestire e l'asse genitori-insegnanti è fondamentale».

E voi che cosa ne pensate? Leggete qui il parere del nostro psicologo Marco Vinicio Masoni e partecipate al nostro sondaggio.

 

cosa ne pensi?

Vedi anche...

Sondaggio

Addio surgelati pronti

VOTA!

Oroscopo

Che cosa ti succederà oggi?

DA STYLE.IT

  • Sex

    Sesso in discoteca

    Divertimento, euforia, alcol, droga forse, e poi quando si arriva al sesso, tutte le precauzioni vengono abbandonate. Così rischiano i ragazzi, la notte

  • Sex

    Come gestire la fine di un'amicizia

    Rompere con un'amica è sempre un trauma, paragonabile spesso alla fine di un amore. Come superare quindi la rottura di un'amicizia a cui tenevi molto?

  • Sex

    Lavoro o famiglia? Come conciliare la carriera con le relazioni di coppia

    Realizzarsi nel lavoro e allo stesso tempo riuscire a essere compagne presenti e madri attente è possibile. O almeno, molte donne ci riescono. Ma a che prezzo?

  • News

    L'estate è finita?

    E' arrivato il momento di salutare il caldo di Augusto? Ecco le previsioni per il mese di settembre

TAG CLOUD