Pasqua: noi festeggiamo così... e voi?

Redazione Myself 06 aprile 2012

Al mare, in campagna soltanto fra donne: i racconti della redazione

Foto Corbis 
Foto Corbis

A pag 193 del numero di Myself in edicola vi abbiamo raccontato i programmi pasquali di alcune di noi. E adesso aspettiamo i vostri. Fatecelo sapere lasciando un commento. E auguri a tutti!

Focaccia alla bellunese - Chiara Alpago-Novello (caporedattore)

Per me la Pasqua ha il profumo della focaccia che impastiamo io, mia madre, mia sorella Claudia e ora anche Alice, la mia ventunenne "nipotina". È un lavoro che comincia il giovedì, con la mamma che scalda per la prima volta il forno a legna; il venerdì di Passione si fa l'impasto e tutte ci diamo il turno per lavorarlo (minimo un'ora, minaccia la mamma).

La notte riposa, lievita (quanto è un'incognita, ma di solito ci va bene, raddoppia) e il sabato inforniamo. La domenica si mangia: a Belluno, dove sono nata e vive la famiglia, tutti l'hanno in tavola.

E poi c'è la famosa caccia alle uova in giardino, a Pasquetta. Oggi tocca ai nipoti.

Nascondiamo decine di ovetti al cioccolato nei cespugli, sotto le pietre, tra le foglie degli alberi. Anche fi n troppo bene. Mia madre ne trova sempre qualcuno mesi dopo.

Punta l'uovo, a Pasqua - Elisa Bozzarelli, redazione grafica

Sono cresciuta in campagna e quando penso alla Pasqua sento la natura che si risveglia e mi rivedo scorrazzare nei prati, fare lunghe passeggiate a cavallo nei boschi. E mi viene nostalgia. La mia famiglia ha ancora una cascina a Fiorenzuola, un paesino emiliano nel cuore della Val d'Arda, e qui, ogni lunedì di Pasqua, si gioca a "ponta l'Ov".

Funziona così. Vai in piazza, compri almeno 5 uova sode al banchetto della Proloco e ti informi: qui le estremità le chiamano "ponta" (punta) e "l'cul" (il fondo). Quindi afferri il tuo uovo e scegli un avversario con cui fare prima punta contro punta e, appena questa si rompe, fondo contro fondo. Se l'uovo si rompe da entrambe le parti, lo cedi al tuo sfi dante e via così. Io ricordo mattine piene di sole passate sul piazzale della Collegiata con il mio prezioso sacchetto di uova tra le mani e gli occhi ben aperti. A caccia di un bel tipo da battere. Perché lo scopo vero del gioco è sempre lo stesso: stare in compagnia e magari innamorarsi. È primavera. O no?

Pastiera e tarantella, a Capri - Rosa Pempinello, redazione moda

Siamo in tanti, in famiglia. E Pasqua di solito la passiamo nella nostra casa di Capri: è quasi sempre piovuto (già), tranne una volta. Avrò avuto 10 anni, c'era una luce meravigliosa e un tepore insolito. Si era deciso di pranzare all'aperto e a ciascun invitato era toccato un uovo sodo dipinto da me e mia sorella Annie. Un
segnaposto che ben si accordava con i rami d'ulivo che mio padre ha sempre voluto al centro della tavola.

Per menu, minestra "maritata" (cioè di carne e verdura), capretto e poi pastiera che inondava la terrazza con il suo profumo di buono. Stavamo per fare a fette il "casatiello", la classica torta pasquale salata che a Napoli si riempie di ogni
ben di Dio quando, incredibilmente, ci appare davanti una contadina con il tradizionale costume caprese. Tra le braccia aveva una grande cesta piena di
pulcini, galline e pecore di cioccolato.

Mentre mangiavamo, qualcuno ha cominciato a suonare la tarantella. Abbiamo ballato. Devo raccontarlo a mia figlia Michela, appena comincia a parlare. E a capire chi siamo.

Vedi anche...

Sondaggio

Addio surgelati pronti

VOTA!

Oroscopo

Che cosa ti succederà oggi?

DA STYLE.IT

  • Sex

    Frasi romantiche per Whatsapp, Messenger, SMS: le migliori per te

    Come scrivere le frasi più romantiche e seducenti da inviare al tuo amore tramite il cellulare. Da Whatsapp, all'sms, tutte le parole giuste per stupirlo

  • Sex

    Sorprese romantiche per Lui: ecco le migliori

    Sai quali sorprese romantiche possono stupire il tuo ragazzo? Ecco una breve guida alle idee migliori per fare una sorpresa al tuo fidanzato

  • Viaggi

    Ciociaria vini

    La strada del Vino Cesanese per degustare il prodotto della nuova vendemmia

  • Sex

    Matrimonio e monogamia: essere fedeli o tradire il partner?

    Per il 76% degli uomini e l'84% delle donne, la fedeltà coniugale causerebbe il fallimento della sacra unione

TAG CLOUD