Grazie Hillary

Redazione Myself 02 maggio 2012

Ma davvero si ritirerà dalla politica? Lei dice così, per ora.E noi, in attesa di vedere come andrà a finire, le dedichiamo una standing ovation. PS. Clinton for President (2016)?

Ora dice che vuole lasciare. Ora che ha dimostrato talento da statista, entusiasmo, saggezza, allegria. Ora che nessuno la vede più come un robot. A 64 anni, da tre capo del Dipartimento di Stato, Hillary Clinton dichiara di essere «esausta cronica », e a fine 2012 basta con la politica in prima fila. «Sono grata di avere avuto la possibilità di servire il paese, ma adesso è il tempo di qualcun altro». Nessuno oggi può sapere se così sarà.

A noi piace sperare che Barack Obama, il suo capo, non voglia farsi sfuggire una delle poche sorprese positive dei suoi anni alla Casa Bianca. Che la implori di restare. Magari, come ipotizza qualcuno, offrendo uno scambio di ruoli tra lei e Joe Biden, il vicepresidente attuale. Ma Hillary per adessso fa già programmi da nonna. E quindi, questo interludio, prima che si compiano i giochi delle primarie delle prossime elezioni presidenziali (6 novembre 2012), è il momento non solo di regalarle una standing ovation, ma anche di fare il riassunto di tutto quello che abbiamo imparato da questa sua ultima, splendida e inattesa trasformazione.

Per leggere la storia di Hillary vai a pagina 59 del numero di Myself di maggio.

Vedi anche...

Sondaggio

Addio surgelati pronti

VOTA!

Oroscopo

Che cosa ti succederà oggi?

DA STYLE.IT

  • Sex

    Frasi romantiche per Whatsapp, Messenger, SMS: le migliori per te

    Come scrivere le frasi più romantiche e seducenti da inviare al tuo amore tramite il cellulare. Da Whatsapp, all'sms, tutte le parole giuste per stupirlo

  • Viaggi

    Ciociaria vini

    La strada del Vino Cesanese per degustare il prodotto della nuova vendemmia

  • Sex

    Matrimonio e monogamia: essere fedeli o tradire il partner?

    Per il 76% degli uomini e l'84% delle donne, la fedeltà coniugale causerebbe il fallimento della sacra unione

  • Sex

    Malattie a Trasmissione Sessuale (MST): le conosci tutte?

    Possone essere batteriche o virali. Nella maggior parte dei casi si curano, ma presentano comunque grossi rischi per la salute. Ecco quali sono i sintomi che le segnalano e i rischi che ne derivano

TAG CLOUD